mercoledì, Dicembre 8, 2021
HomeRegione CampaniaI benefici delle scarole e una ricetta dal Sud: la zuppa di...

I benefici delle scarole e una ricetta dal Sud: la zuppa di scarole e fagioli

La più diffusa delle insalate dette 'invidia' con un sapore leggermente amaro ed è molto croccante con infinite proprietà benefiche

La scarola è la più diffusa delle insalate dette 'invidia' con un sapore leggermente amaro; è molto croccante il che rende molto piacevole mangiarla. Ha una storia molto antica, è risaputo che venisse utilizzata come ingrediente da Greci e Romani che la identificavano con il nome "Intybus".

La scarola ha moltissime proprietà benefiche:

  • E' stata ed è oggetto di studi scientifici poiché contiene microelementi molto apprezzati per la produzione di farmaci.
  • La scarola contiene molta acqua , sali minerali e vitamine per questo ha un effetto diuretico e depurativo stimolando l'attività dei reni e del fegato, contribuendo a ridurre glicemia e colesterolo in eccesso, soprattutto nelle persone obese e/o diabetiche.
  • E' ricca di fibre quindi è ottima per contrastare la stitichezza e tutte le infiammazione del tratto intestinale.
  • Svolge una attività antiossidante grazie all'acido ascorbico e carotenoidi 
  • La scarola ha un'alta concentrazione di vitamina C, aiuta a rafforzare il sistema immunitario.

Dopo aver scoperto che questa preziosa verdura ha in sé qualità che aiutano il corretto funzionamento del nostro corpo attraverso moltissimi benefici, ci concentriamo su uno dei modi di cucinarla. Un piatto tipico della tradizione culinaria napoletana, un piatto invernale molto saporito che coniuga l'amarognolo e la croccantezza delle scarole al sapore caratteristico dei fagioli: zuppa di scarole e fagioli.

Ingredienti

  • 400 g di fagioli cannellini lessi
  • 1 cespo di scarola
  • 1 spicchio d'aglio
  • peperoncino q.b.
  • olio q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Cuocere i fagioli, lessarli a fuoco moderato per 30 minuti (se utilizzate fagioli secchi ricordate che devono stare in ammollo almeno per 8 ore prima di poterli cucinare).
  2. Una volta lessati i fagioli, aggiungete un filo d'olio, uno spicchio d'aglio e peperoncino (a vostro gusto),e lasciarli cuocere per 5/10 minuti.
  3. Cuocere le scarole (senza asciugarle ne scolarle dopo averle ben lavate e eliminato il gambo centrale e le foglie più dure), in una pentola capiente. Coprire con il coperchio e lasciar cuocere per 15 minuti (rigirandole spesso e facendo attenzione che non diventi troppo molle).
  4. Una volta cotte le scarole, scolarle e aggiungerle ai fagioli cuocendo e mescolando a fuoco basso per qualche minuto.
  5. Servire la zuppa ben calda, magari con qualche crostino di pane casareccio.

Buon appetito

LEGGI ANCHE...