domenica, Settembre 19, 2021
HomeRegione CampaniaUno spuntino "leggero" tipico del Sud: la Pizza di Scarole

Uno spuntino "leggero" tipico del Sud: la Pizza di Scarole

Uno dei piatti tipici della tradizione meridionale. La ricetta semplice, veloce e gustosissima della Pizza di Scarole

Prima della nomea di "Mangiamaccheroni", i napoletani erano "Mangiafoglie" perché le donne "dint 'e vasci" (dentro ai bassi, quelle abitazioni a piano terra con l'accesso diretto sulla strada) erano solite friggere con la sugna delle "pizzelle" con le verdure amarognole, come friarielli (che non sono i broccoli!) e scarole. Una di queste pizzelle è entrata prepotentemente a far parte della tradizione napoletana delle feste.

La Pizza di Scarole è preparata nelle vigile delle feste natalizie, come "spuntino" o antipasto non proprio leggero (ovviamente). Non ha la classica forma ad un unico strato, ma è un rustico imbottito tra due strati di impasto lievitato.

Ingredienti (impasto)

  • 600 g di farina 00
  • 15 g lievito di birra
  • 130 ml di olio d'oliva
  • 300 ml d'acqua
  • 15 g di sale

Preparazione

  1. sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida
  2. disporre la farina a fontana poi versare l'acqua contenente il lievito, l'olio e sale per poi cominciare ad impastare prima lentamente e poi con più forza.
  3. l'impasto deve risultare morbido e elastico. Lasciarlo lievitare almeno almeno 3 ore in un luogo asciutto e tiepido (se fa molto freddo raddoppiare il tempo di lievitazione).

Ingredienti (ripieno)

  • 1/2 di scarola liscia
  • pinoli (a proprio gusto)
  • uvetta passa (a proprio gusto)
  • capperi una manciata
  • olive nere da snocciolare (a proprio gusto, ma meglio "assai"!)
  • filetti di acciughe (a proprio gusto)

Preparazione

  1. soffriggere in una padella l'aglio
  2. aggiungere capperi, olive, pinoli, uvetta e acciughe.
  3. aggiungere le scarole lavate e tagliate in pezzi grossi
  4. la cottura deve essere superficiale, 10/15 minuti andranno bene
  5. aggiustare di sale

Preparazione Pizza di Scarole

  1. prendere una parte dell'impasto e cominciare a stenderla sullo spianatoio infarinato.
  2. oliare la teglia dove si vuole cuocere la pizza e stendere il fondo preparato prima (Deve essere più grande del fondo della teglia, i lembi serviranno per la chiusura)
  3. stendere sul fondo il ripieno di scarole, olive, capperi ecc
  4. prendere il secondo fondo di impasto e chiudere (prendere i lembi del fondo e poggiarli sull'impasto superiore, spingere delicatamente con una forchetta così da chiudere ed avere una piccola decorazione).
  5. forare con la forchetta la parte superiore per creare sfiati (così non si gonfierà)
  6. infornare a 180° in forno pre - riscaldato per 25-30 minuti (finchè la superficie non risulterà dorata e croccante)

LEGGI ANCHE...