domenica, Luglio 25, 2021
HomeRegione CampaniaProdotti tipici campaniRicette del Sud: la delizia al limone

Ricette del Sud: la delizia al limone

Come preparare il dolce tipico dell'area di Sorrento.

La cucina meridionale è un trionfo di sapori. Dall’antipasto al dolce, non c’è piatto che non sia una vera e propria leccornia.

Tra le gastronomie del Mezzogiorno d’Italia, una che può vantare degli ottimi piatti e che, per questa ragione, è famosa in tutto il Mondo è, di sicuro, quella della Campania.

La delizia al limone è originaria della penisola sorrentina, ma, con il passar del tempo, è diventata un dolce tipico partenopeo. Unisce la bontà del pan di spagna a quelli che sono i sapori dei prodotti caratteristici dell’area di Sorrento e dintorni, come gli agrumi e il liquore Limoncello.

Nata grazie all’inventivà e professionalità dello chef sorrentino Carmine Marzuillo nel 1978, è una ricetta complessa, che richiede all’incirca due ore di preparazione e una spesa per gli ingredienti elevata. Per preparala c’è bisogno di:

(per la base)

  • 150 gr farina 00
  • 150 gr zucchero
  • 3 uova
  • 1 scorza grattuggiata limone
  • un pizzico di sale

(per la crema pasticciera al limone)

  • 500 ml latte intero
  • 120 gr zucchero
  • 50 gr farina 00
  • 4 tuorli
  • 1 scorza grattuggiata limone

(per la bagna al limoncello)

  • 70 ml limoncello
  • 50 ml acqua
  • 50 gr zucchero

Iniziare dalla base di pan di spagna. Montare gli albumi a neve insieme a metà dello zucchero e al pizzico di sale. Intanto, in un recipiente diverso, sbattere con una frusta i tuorli con la restante metà dello zucchero. Bisogna ottenere un amalgma spumoso. Quindi, unire il tutto in una ciotola e mescolare (dall’alto verso il basso) in maniera delicata. Setacciare la farina e, insieme, alla scorza del limone grattuggiata, aggiungere il composto a quanto lavorato in precedenza. Inserire il risultato in forme a mezza sfera, che devono essere imburrate e infarinate. Cuocere in forno già caldo a 170°, per circa 15 minuti. Trascorso il quarto d’ora, le basi di pan di spagna devono diventare tiepide e, poi, essere estratte dalle forme e lasciate a raffreddare. A questo punto, passare alla bagna. Versare e far sciogliere acqua e zucchero in un pentolino, posto su fiamma a fuoco lento. Una volta che la soluzione si sarà raffreddata, aggiungere il limoncello. Per quello che riguarda la crema pasticciera, cominciare con il lavorare i tuorli con lo zucchero (dovranno diventare spumosi). Unire farina setacciata e mescolare ancora. In un pentolino, portare ad ebollizione il latte con la scorza di limone e, passati pochi minuti dal raggiunto bollore, spegnere. Togliere la scorza e versare il latte riscaldato sul composto precedente. Portare di nuovo ad ebollizione il tutto, aggiungendo il latte rimasto e proseguire a mischiare (con un cucchiaio di legno) fino a quando la crema non si sarà addensata. Prendere le basi, svuotarle con un cucchiaino dalla parte piana, inzupparle un po’ con la bagna e farcirle con la crema. Sigillare il tutto con la calotta di pan di spagna e bagnare l’esterno con un pennellino. Le delizie vanno glassate con una crema in precedenza allungata con mezzo cucchiaio di latte. Decorare con fettine di limone e/o panna (in alternativa una fragolina) e tenere in frigo finché non saranno servite.

 

 

LEGGI ANCHE...