domenica, Agosto 1, 2021
HomeRegione CampaniaPiatti per Carnevale: un menù completo in salsa napoletana

Piatti per Carnevale: un menù completo in salsa napoletana

Dalla pasta ai dessert, le pietanze da cucinare in vista di Carnevale, secondo il gusto tipico della cucina partenopea.

Il 2020 è appena iniziato e, se Pasqua è ancora lontana, lo stesso non si può dire per un'altra festa. Tale celebrazione non incombe, ma è, comunque, abbastanza vicina. Parliamo della festa in maschera più amata dai bambini. Occasione per la quale abbiamo pensato di suggerirvi delle portate tipiche di Napoli e provincia, con cui preparare un abbondante e gustoso pranzo completo, partendo dai primi e arrivando ai dolci. Ecco, quindi, i piatti per Carnevale tipici della cucina partenopea.

Piatti per Carnevale nel napoletano

Il Carnevale è la festa più divertente dell'anno e gli abitanti di Napoli e provincia, allegri per antonomasia, la onorano realizzando ricette ricche e saporite, che affondano le loro radici nelle tradizioni culinarie della Campania tutta. Un universo di gusti che rendono unica questa ricorrenza, durante la quale è permesso sovvertire l'ordine costituito, prendere in giro i potenti e farsi beffe della povertà. Da ciò derivano i piatti che rendono il Carnevale partenopeo un trionfo di sapori.

  • Lasagna napoletana

Il primo schiaffo alla miseria e ai ricchi che ci arriva dai piatti per Carnevale è la versione partenopea di questa ricetta che caratterizza, un po', tutta l'Italia. Questa variante è così piena di bontà che sembra che, addirittura, Re Francesco II delle Due Sicilie ne fosse ghiotto, tanto da meritarsi il soprannome di "Re Lasagna". Ne esistono molti tipi, alcuni dei quali si cucinano anche, ad esempio, a Pasqua. Se intendete prepararla per 8 persone, usate:

  • 300 gr di sfoglie di lasagne
  • 400 gr di fior di latte
  • 400 gr di ricotta romana
  • 100 gr di pecorino
  • 3 uova

(per il ragù)

  • 150 gr di costine di maiale
  • 250 gr di muscolo di manzo
  • 50 gr di pancetta
  • 1 salsiccia
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1,5 lt di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • sale e olio d'oliva extravergine q. b.

(per le polpette)

  • 250 gr di carne macinata
  • 20 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 1 fetta di pane
  • sale e olio di semi q. b.

La preparazione richiede mezz'ora, ma la cottura ben 5 ore.

Piatti per Carnevale-Lasagna napoletana
Una fetta di lasagna, nella sua versione napoletana
  • Gnocchi alla sorrentina

Altra portata tipica della gastronomia partenopea è una variante di questo primo piatto, diffuso lungo tutta la penisola. Possono essere fatti a mano o non e sono cotti al forno, all'interno del "pignatiello", un tegame di coccio. Per 4 persone, gli ingredienti sono:

  • 800 gr di gnocchi di patate
  • 800 gr di passata di pomodoro
  • 200 gr di parmigiano grattugiato
  • 250 gr di mozzarella
  • 1/2 cipolla
  • 1 foglia di basilico fresco
  • sale e olio d'oliva extravergine q. b.

In totale, richiedono 40 minuti di lavoro.

  • Polpette al sugo

Passiamo al secondo e lo facciamo con una ricetta semplice e molto buona. Nata nel nostro paese, è tra i piatti tipici del Carnevale napoletano, è spesso il cavallo di battaglie delle tante nonne che viziano i nipoti, prendendoli per la gola. La versione con la salsa è molto diffusa tra città e provincia. Per 4 persone, c'è bisogno di:

(per le polpette)

  • 500 gr di carne
  • 100 gr di salsicce
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • fette di pane secco
  • latte (per ammorbidire il pane), sale e maggiorana q. b.

(per il sugo)

  • 1 passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • olio extravergine d'oliva q. b.

Si preparano in 15 minuti e cuociono in 30.

Piatti per Carnevale-polpette
Polpette in pentola
  • Chiacchiere

Si tratta di un dessert tipico del Carnevale, che assume molti nomi regionali, la cui tradizione sembra discendere dalle "frictilia", dolci che risalgono all'antica Roma. In Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna, è denominato, per l'appunto, chiacchiera. Può essere fritta o al forno. Per preparare 40 pezzi fritti, è necessario avere a disposizione:

  • 500 gr di farina 00
  • 70 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 30 gr di grappa
  • 6 gr di lievito in polvere per dolci
  • 3 uova medie
  • un tuorlo
  • un baccello di vaniglia
  • un pizzico di sale fino
  • olio di semi arachidi e zucchero a velo q. b.

per un totale di 80 minuti ai fornelli. Nel caso di quelle al forno, sempre se si vuole realizzarne 40, bisogna utilizzare gli stessi ingredienti già elencati, nelle dosi indicate sopra, tranne l'olio di semi. In questo caso, si impiegano 10 minuti in meno.

  • Migliaccio

Non potevamo concludere il nostro viaggio tra i piatti di Carnevale di Napoli se non con la ricetta di questo dolce, che potremmo dire costituisce la variante povera della sfogliatella, di cui "imita", in parte, il ripieno. Può essere anche salato. Per cucinarlo in una teglia di 24 cm, dovete adoperare:

  • 500 gr di latte
  • 500 gr di acqua
  • 350 gr di ricotta vaccina
  • 250 gr di zucchero
  • 220 gr uova (4 medie)
  • 200 gr semolino
  • 40 gr burro
  • 1 scorza arancia
  • 1 baccello vaniglia
  • 1 pizzico sale fino
  • aroma millefiori e zucchero q. b.

LEGGI ANCHE...