Fase 2: anche in Puglia riaprono i luoghi della cultura

Il programma delle riaperture dei siti museali della regione meridionale.

Castel Del Monte


L’emergenza Coronavirus ha imboccato la parola discendente ed è, così, iniziato un graduale ritorno alla normalità.

Dai primi di maggio, infatti, è incominciata la cosiddetta Fase 2, con il ripristino dei servizi non essenziali di quelle attività che erano rimaste in funzione durante la Fase 1 e pure la riapertura degli esercizi valutati come secondari.

Un settore che, nel giro di poco tempo, riprenderà a svolgere le sue funzioni è quello della cultura. E sono diverse le notizie che, in questi giorni, ci stanno arrivando in merito. Ad esempio, è di ieri quella relativa alla Regione Sicilia.

Oggi è la volta, invece, della Puglia. La Direzione regionale Musei pugliese ha reso noto un piano che prevede una riapertura spalmata lungo tutto il periodo estivo. Chiaro che i siti interessati dovranno garantire il rispetto di una serie di provvedimenti per tutelare personale e visitatori.

Anche in questo caso, le linee guida richiedono ingressi contingentati, l’uso di mascherine e guanti (in alternativa, igienizzare spesso le mani) fino al termine della visita e il ricorso alla prenotazione e al pagamento online. Ancora, obbligatorio il rispetto del distanziamento fisico di 1/2 mt e l’utilizzo degli ascensori uno alla volta.

I primi siti che riapriranno saranno il parco archeologico di Monte Sannace (Gioia del Colle) e quello di Egnazia (Fasano-Brindisi) il prossimo 2 giugno. Dal 14, sarà la volta del museo archeologico di Canosa e Altamura, del castello svevo di Bari, di quello di Gioia del Colle e della galleria Devanna di Bitonto. Invece, il 15 toccherà al Castello di Copertino e, dal 1^ luglio, al Castel del Monte e al parco archeologico di Siponto. Il 2 luglio si potrà tornare a quello di Canne della Battaglia e, infine, dal 1^ settembre al museo archeologico di Egnazia, al Castello di Trani e quello di Manfredonia. Per restare aggiornato, controllare il sito musei.puglia.beniculturali e le inerenti pagine social.