domenica, Luglio 3, 2022
HomePersonaggiValerio Scanu, l'addio che fa male al cuore: lacrime a fiumi

Valerio Scanu, l'addio che fa male al cuore: lacrime a fiumi

Nella giornata di Venerdì 18 marzo 2022 c'è stata la commemorazione in nome di tutte le vittime del  Covid-19. A tal fine, tanti programmi televisivi, anche "Storie italiane", hanno parlato a fondo di quel momento molto buio per il nostro Paese e per tutto il mondo. Lo scopo di questa commemorazione e non dimenticare quello che è accaduto e che la minaccia del virus è ancora presente, anche se il pensiero della guerra in Ucraina sta riempiendo i nostri giorni.

La conduttrice del programma Storie Italiane, Eleonora Daniele ha voluto dedicare ampio spazio a tutte le testimonianze di quel marzo 2020, dove l'Italia si è trovata completamente inerme a causa del virus e ne ha patito tutte le conseguenze con migliaia di morti.

Proprio nella trasmissione della Rai ci sono state diverse testimonianze del periodo buio, una tra tutte quella di Valerio Scanu che ha parlato della paura e del dolore che ha affrontato dopo la morte di suo padre, risultato positivo al coronavirus e deceduto proprio a causa del virus.
Leggi anche: Andrea Pucci umila Barbara D'Urso: "Hai rovinato tutto"

Il cantante ha parlato con le lacrime agli occhi di questa esperienza e del suo grande dolore. Scanu racconta di come tutto sia cominciato con una normale febbre che era stata interpretata come un'influenza stagionale, niente di preoccupante né per Valerio nè per suo padre che ha sempre goduto di ottima salute. Ma la situazione è peggiorata improvvisamente ed ha richiesto l'immediato ricovero: "Nonostante stesse male, inviava a me e a mia mamma foto dall’ospedale per rassicurarci. dicendoci che si sentiva bene. "

Dopo essere stato immediatamente intubato, ma non è servito a molto, purtroppo le condizione del genitore erano irrecuperabili: "Mi ha detto che sentiva come se avesse un frantoio nel petto. I polmoni erano già compromessi. Io mi convincevo che lui sarebbe guarito improvvisamente. Poi mi hanno chiamato in piena notte, era quasi l’una. Il medico mi fa 'Papà è in arresto cardiaco.' La mattina successiva ho chiamato mia zia e lei ha raccontato tutto a mia madre ", ha rivelato. Valerio Scanu ha anche risposto ad alcune domande che alcuni telespettatori gli hanno posto in seguito a ciò che è accaduto a suo padre, uno dei tanti gli ha chiesto se avesse sensi di colpa per essere stato lontano dalla famiglia per la volontà di seguire la sua carriera.
Leggi anche: Maria De Filippi e Barbara D'Urso la guerra aperta: viene fuori tutta la verità

Lo sfogo di Valerio Scanu, il dolore che ha provato è stato da molti condiviso, per questo la sua testimonianza è stata molto apprezzata: il cantante parla dell'accaduto come un qualcosa che lo ha devastato completamente.
Leggi anche: Flavio Insinna il guadagno stellare per 'Il Cantante Mascherato': cifre da paura

LEGGI ANCHE...