domenica, Agosto 1, 2021
HomeRegione SiciliaPiatti tipici della SiciliaLa Frutta Martorana: il coloratissimo dolce a forma di frutta è del...

La Frutta Martorana: il coloratissimo dolce a forma di frutta è del Sud

Il più colorato dei dolci a forma di frutta viene dal Meridione: ecco la ricetta

La Frutta Martorana, è una ricetta tipica della Sicilia, originaria di Palermo, dove nel Monastero di Martorana nacquero i dolci di pasta reale molto colorati e lucidi che hanno tutte le forme della frutta quali mandarini, castagne, fichi d’india, mele e banane.

Questa dolce tipico ha due tipi di preparazione a freddo e a caldo, la differenza sostanziale tra i due metodi è il tipo di zucchero da scegliere per la preparazione della frutta.

Attrezzi da utilizzare:

  • Stampi per frutta martorana
  • Pennellino per coloranti ( da cucina ).
  • Coloranti alimentari
  • Termometro da cucina
  • Spatola
  • Ciotola ( nel caso della preparazione a freddo ).
  • Pentola ( preparazione a caldo ).

Preparazione a caldo:

  • 1 kg di farina di mandorle IGP
  • Gomma arabica q.b.
  • Vaniglia o cannella ( per aromatizzare )
  • 250 ml di acqua naturale
  • 1 kg di zucchero semolato
  • 10 gocce di olio di mandole amare
  • Coloranti alimentari

Preparazione a freddo:

  • 1 kg di farina di mandorle
  • Gomma arabica q.b.
  • 1 kg di zucchero a velo
  • 100 ml di acqua
  • 100 gr di glucosio
  • Aromi in polvere o liquidi ( alcune gocce bastano )
  • 10 gocce di olio di mandole amare
  • Coloranti alimentari

Procedimento a caldo

  1. Mettere lo zucchero e 100ml d’acqua in un tegame a fiamma bassa.
  2. Aggiungere un pizzico di vanillina o cannella e raggiungere la temperatura di 110°C
  3. Aggiungere al composto la farina di mandorle e l’olio di mandorle amare e mescolare rapidamente
  4. Quando sarà amalgamato versare sul nostro piano da lavoro ed iniziare a lavorarlo con una spatola
  5. Quando sarà freddo,  impastare con le mani e creare delle palline di pasta (A seconda della qualità di farina di mandorle potrebbe essere necessario aggiungere dell’acqua, per renderlo asciutto)
  6. Lasciare riposare l’impasto, ricoprendolo con un foglio di pellicola trasparente.

Procedimento a freddo

  1. In una ciotola di opportuna dimensione, mettiamo farina di mandorle, zucchero a velo e vanillina o la cannella.
  2. Mescolare con un cucchiaio e aggiungere il glucosio e mescolare.
  3. Aggiungere acqua a piccole quantità  e l’olio di mandorle amare (se si è deciso di utilizzarlo) continuando a mescolare, fino ad ottenere una pasta omogenea.

Per entrambi i procedimenti inserire la pasta reale ottenuta all’interno degli stampi, oppure modellare a mano. (Per staccare la frutta martorana dagli stampi, foderarli con della pellicola trasparente da cucina. Lasciar asciugare la frutta martorana per almeno 48 ore.

  1. Colorazione con coloranti alimentari
  2. Stendere la gomma arabica per la lucidatura e inserire le eventuali decorazioni piccioli e foglioline.

 

LEGGI ANCHE...