sabato, Dicembre 10, 2022

Cannoli siciliani, la ricetta originale di uno dei dolci più buoni al mondo

I cannoli siciliani sono tra i dolci più amati in Italia e nel mondo. Ecco la ricetta dei buonissimi dolci della regione insulare italiana

I cannoli sono uno dei piatti tipici della Sicilia. Insieme alla cassata, sono tra i dolci siciliani più famosi in Italia e nel mondo. La loro origine risale a molti secoli fa. Alcuni dicono che siano stati inventati durante l'epoca romana, mentre per altri l'origine è araba. Nonostante la loro città d'origine dovrebbe essere Caltanissetta, i cannoli sono parte integrante dell'intera isola siciliana.

Inizialmente, questi meravigliosi dolci venivano prodotti a Carnevale, ma ora sono prodotti e mangiati durante l'intero corso dell'anno. Come spesso succede con i piatti siciliani, le ricette del cannolo cambiano a seconda della città. A Catania, ad esempio, si utilizzano le gocce di cioccolato per guarnire il cannolo, mentre a Palermo si preferiscono i canditi. Per il ripieno, solitamente si usa la ricotta di pecora, ma in alcune città si usa anche quella vaccina.

Cannoli siciliani: la ricetta tradizionale

Quella che vi stiamo per fornire è una ricetta tradizionale dei cannoli siciliani, che potrete modificare a vostro piacimento. La ricetta è stata presa dal sito ricettedellanonna.it. Gli ingredienti per 16 cannoli siciliani sono i seguenti: 300 grammi di farina 00, 30 grammi di zucchero, 30 grammi di burro fuso o anche strutto, un uovo, un albume di uovo, un cucchiaino di cacao in polvere, 50 ml di vino bianco secco, due cucchiai di Marsala, sale q.b., olio extravergine d'oliva q.b. e un litro di olio di arachidi per friggere. Per fare il ripieno, dovrete invece utilizzare 500 grammi di ricotta di pecora, 80 grammi di canditi di arancio e cedro e/o 50 grammi di gocce di cioccolato, 180 grammi di zucchero a velo e due cucchiaini di acqua di fiori di arancio.

Per preparare i cannoli dovrete prima di tutto versare la farina su una spianatoia o su una tavola di legno. Ponete poi al centro il cacao in polvere, poco sale, il burro fuso e lo zucchero. A questo punto, create l'impasto versando vino bianco e Marsala. Con l'impasto dovrete formare una palla e poi avvolgere il tuto con la pellicola. L'impasto dovrà riposare per mezz'ora. Intanto, potete preparare il ripieno: mettete la ricotta in un contenitore e aggiungete lo zucchero, poi mescolate per ottenere una crema. A questo punto, potrete aggiungere due-tre gocce di acqua di fiori di arancio, le gocce di cioccolato e/o i canditi e mescolare il tutto. Anche questo composto dovrà essere messo nel frigorifero e lasciato riposare per mezz'ora. Passati i 30 minuti, potrete riprendere l'impasto per i cannoli e stenderlo su una tavola su cui avrete prima messo la farina.

Dovrete stenderlo fino ad avere una sfoglia di 4 millimetri circa. A questo punto, dovrete formare dei dischi del diametro di 10 centimetri. Potrete, ora, creare la forma dei cannoli, allungandoli e creando un ovale. Prendete un altro uovo e ricavatene solo l'albume. Dopo averlo sbattuto leggermente, prendete un pennello da cucina e spennellate i bordi dei dischi prima con olio d'oliva e poi con l'albume. Potrete, poi, procedere alla chiusura dei dischi per creare i cannoli. Dovrete chiuderli facendoli aderire a un cannello da cucina. A questo punto, friggete il olio di semi di arachidi alla temperatura di 180°. Appena si saranno dorati per intero, potrete toglierli dalla cottura e metterli su della carta assorbente. I cannoli potranno essere estratti dai cannelli appena si saranno fatti tiepidi. A questo punto, potrete inserire il ripieno. Se volete, potete anche decorare con zucchero a velo, ciliegie candite e/o scaglie di cioccolato.

LEGGI ANCHE>>>La ricetta della Pastiera Napoletana: ecco il segreto di Antonino Cannavacciuolo

LEGGI ANCHE...