Covid 19: Studioso più “credibile”? Giuseppe Ippolito di Salerno

Per la maggioranza degli italiani è il medico campano il più affidabile di tutti.

Giuseppe Ippolito Covid 19
Fonte immagine: account Facebook Giuseppe Ippolito.


L’emergenza Coronavirus ha visto e vede esponenti del mondo della Sanità impegnati in prima linea nella lotta contro la malattia che ancora interessa il nostro Paese.

È anche per questo motivo che diversi trai tanti studiosi nell’ambito, soprattutto, della virologia e dell’infettivologia sono diventati volti noti per noi che abbiamo, di volta in volta, seguito le loro dichiarazioni in merito al virus.

E, in base a quanto stabilito da uno studio del Monitor Expert Track opera di Noto Sondaggi e My Pr, è un medico originario del Sud Italia quello che la maggior parte degli italiani ritiene il più credibile in merito alla divulgazione che riguarda il malanno, che sembra aver ormai imboccato una parabola discendente.

Infatti, al primo posto in questa particolare classifica c’è il direttore scientifico dell’Ospedale Spallanzani di Roma Giuseppe Ippolito, nato a Sant’Arsenio, un piccolo comune in provincia di Salerno. Il primato è frutto del 78% delle preferenze raccolte. Completano il podio 3 dottori romani. Ilaria Capua è seconda (77%) e Giovanni Rezza e Andrea Crisanti sono terzi (entrambi con il 75%).

Il primo dei meridionali dopo Ippolito è l’epidemiologo Luigi Lopalco, che insegna e lavora a Pisa. Questi vive a Stoccolma, ma è nato in Puglia. Condivide il quarto posto con Roberto Burioni; entrambi godono del 73% delle simpatie degli italiani. Seguono ed occupano il quinto gradino di questa speciale graduatoria, Giulio Tarro e Walter Ricciardi (71%). Il dottor Tarro è l’ex virologo dell’Ospedale Cotugno di Napoli, comune dove vive, anche se ha avuto i natali a Messina. Dal capoluogo della regione Campania arriva anche il secondo, il professor Ricciardi, rappresentante del Consiglio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Al settimo posto, c’è il beneventano Paolo Ascierto (69%), immunologo dell’istituto partenopeo Pascale, che è di Solopaca. Infine, all’undicesimo posto, la catanese Maria Rita Gismondo (54%), virologa della struttura Luigi Sacco, che si trova a Milano.

ULTIMO AGGIORNAMENTO