Coronavirus, il dottor Ascierto guiderà il gruppo di ricerca

Un gruppo di ricerca che analizzerà dati e utilizzerà le intelligenze artificiali per studiare al meglio il fenomeno del Covid-19

pascale di napoli


Napoli. Un gruppo di ricerca congiunto per studiare l’emergenza Coronavirus tramite l’occhio esperto di chi sta lavorando sul campo. A dirigere il team sarà l’oncologo Paolo Ascierto, colui che per primo ha sperimentato con buoni risultati il farmaco utilizzato contro il Covid-19.

Il gruppo di ricerca è stato proposto dai direttori generale e scientifico del Pascale di Napoli, Attilio Bianchi e Gerardo Botti, e il progetto vedrà coinvolti Regione Campania, Azienda dei Colli e Cnr, oltre ovviamente all’Istituto dei tumori partenopeo.

Nello specifico sarà una Unità interaziendale, in cui saranno raccolti dati e utilizzate intelligenze artificiali con l’apporto di tutti i sanitari del Monaldi, del Cotugno e del Pascale.

Il gruppo era già attivo in realtà dall’inizio dell’emergenza, ma è chiaro che con il diminuire della pressione dovuta al contagio, si potrà lavorare ancora di più per comprendere al meglio un fenomeno che ha fermato l’Italia e il mondo intero.

ULTIMO AGGIORNAMENTO