giovedì, Agosto 18, 2022
HomeRegione SardegnaCarnevale sardo 2020: alla scoperta delle tradizioni locali

Carnevale sardo 2020: alla scoperta delle tradizioni locali

Cagliari è pronta ad ospitare una rassegna di eventi relativi alle tradizioni del Carnevale sardo.

Il Carnevale si avvicina e, anche, in Sardegna fervono i preparativi in vista della tradizionale festa in maschera. La celebrazione è molto sentita nell'isola. Conosciute, tra le tante, sono le maschere di centri come Austis, Gairo ed Ulassai. Proprio in virtù di ciò, Cagliari si appresta ad ospitare eventi in suo onore.

Infatti, domani, 17 gennaio, nel capoluogo sardo si svolgeranno una mostra ed un convegno, che approfondiranno i tanti aspetti che caratterizzano il Carnevale sardo. Le manifestazioni sono organizzate dalle associazioni Kama Eventi, Pixel Multimedia, Quadrifoglio Karalis, S'Urtzu e Sa Mamulada e Sardegna Sotterranea.

Gli eventi prenderanno il via alle 17.15 e termineranno alle 19.30 e si terranno all'Ostello della Gioventù di Cagliari. Relatori Dennis Mura, presidente di S'Urtzu e Sa Mamulada, il giornalista Gianfranco Carboni, gli scrittori Simonetta Delussu, Marcello Polastri e Pierluigi Serra e lo studioso Don Ignazio Boi.

Carnevale sardo
Immagine del Carnevale di Ulassai

Argomento di discussione i "Riti di Solstizio e la nascita de S'Urtzu", allo scopo di analizzare l'atmosfera magica e mitologica del Carnevale sardo, con le sue tradizioni che prendono il via a partire, proprio, dalla "notte del fuoco di Sant'Antonio". Un viaggio tra le suggestioni offerte dal retaggio ancestrale della festa in maschera isolana. Da segnalare che sabato 18, dal pomeriggio, nel comune di Seui si svolgerà l'uscita delle maschere che danno il via in maniera ufficiale alle celebrazioni.

LEGGI ANCHE...