martedì, Settembre 27, 2022
HomePersonaggiDon Matteo 13, Raul Bova non si contiene: "Ora vi dico tutto"

Don Matteo 13, Raul Bova non si contiene: "Ora vi dico tutto"

La fiction Rai Don Matteo 13 è una delle più attese di quest'anno: il ritorno dei personaggi più amati ma anche la comparsa di un nuovo sacerdote stanno creando delle aspettative molto alte e una curiosità che non si arresterà fino alla messa in onda (che ha subito anche uno slittamento), ma partiamo con ordine.

La nuova stagione di Don Matteo sarà ricca di moltissime novità, non solo i personaggi molto amati vivranno delle situazioni molto emozionanti, ma l'arrivo del nuovo parroco metterà tutto in discussione. A prendere il posto dell'amatissimo Don Matteo interpretato da Terence Hill sarà Raul Bova che interpreterà Don Massimo; proprio in queste ore ha rilasciato una lunga intervista per parlare del suo nuovissimo ruolo.

In questo ultimo periodo il palinsesto della Rai ha subito molti cambiamenti, non solo gli show come 'Tali e Quali' condotto da Carlo Conti, o 'Il cantante Mascherato' condotto da Milly Carlucci, ma anche le serie campione d'ascolti come 'Doc - Nelle tue mani' hanno subito diversi slittamenti. Lo stesso è accaduto con la prima visione di Don Matteo 13: la fiction doveva andare in onda già da inizio marzo ma alcuni eventi non hanno spostato la prima visione.
Leggi anche: Biagio D'Anelli scoppia in lacrime per Miriana Trevisan: "Mi ha distrutto, io l'amo"

Don Matteo 13 andrà in onda il 31 marzo con le 10 puntate che verranno distribuite all'interno del palinsesto fino al 12 maggio, per poi farà spazio alla finale dell'Eurovision Song Contest da Torino per poi riprendere con un doppio appuntamento il 31 maggio e il 2 giugno nella stessa settimana.
Leggi anche: Don Matteo 13, l'annuncio shock della Rai: telespettatori in protesta

Come abbiamo detto Raul Bova ha parlato della nuova avventura che ha affrontato nella veste di sacerdote, sostituendo l'amatissimo Terence Hill. Ecco cosa ha detto del suo personaggio Don Massimo: "E’ un prete aperto che ti guarda negli occhi e non ha paura di affrontare le difficoltà. Don Massimo è forte e umano. Come San Francesco anche lui ha combattuto, dentro ha un grande dolore e si fa domande. Non è facile gestire una parrocchia. C’è un filo rosso che lega Don Massimo a Don Matteo. In un momento in cui la morte lo fa vacillare decide di seguire la fede. Don Matteo è il suo mentore."

Tutti sono molto curiosi di conoscere la storia di Don Massimo e di come sia giunto nella parrocchia del suo mentore e soprattutto perché Don Matteo ha lasciato la sua comunità. Insomma, molte domande che troveranno risposta solo il 31 marzo, quando Luca Argentero con Doc Nelle tue mani, ccederà il posto a Don Matteo 13.
Leggi anche: Alfonso Signorini rompe con Katia Ricciarelli: "Esagerata e fuori luogo"

 

LEGGI ANCHE...