venerdì, Maggio 27, 2022
HomePersonaggiVeronica Gentili fatta fuori da 'Controcorrente': "Fa falsa informazione"

Veronica Gentili fatta fuori da 'Controcorrente': "Fa falsa informazione"

Polemica accesa online dopo che Veronica Gentili, conduttrice di 'Controcorrente', pronunciato una frase che non è piaciuta affatto ai moltissimi telespettatori. Infatti, durante il contatto con Alberto Contri, la Gentili si è detta completamente ignara dell'argomento che stava trattando dal vivo, suscitando indignazione da parte del pubblico, che l'ha criticata aspramente.

Conduttrice di Stasera Italia, Controcorrente e Buoni o Cattivi, giornalista e attrice,  Veronica Gentili si è fatta largo nel mondo del giornalismo scrivendo per Il Fatto Quotidiano e come opinionista in vari salotti televisivi come Coffee Break a La Gabbia e L'aria che tira. Affiancata da Alvin, è stata una delle concorrenti dell'evento natalizio Caduta Libera Campionissimi, il gioco condotto da Gerry Scotti.

Veronica Gentili è nata a Roma, da Netta Vespignani (sua madre) una pittrice e gallerista molto conosciuta in Italia, sposata con Renzo Vespignani, (anche lui pittore). Il fratello di Veronica Gentili è Alessandro Vespignani, fisico ed epidemiologo, che da molti anni vive negli Stati Uniti, dove dirige il Network Science Institute, occupandosi di sistemi sociali tecnologici e applicando le sue conoscenze alla diffusione delle malattie, ha collaborato attivamente come ricercatore con la Yale University e la Leiden University nei Paesi Bassi e durante la pandemia, ha lavorato sul coronavirus.
Leggi anche: U&D, Nadia Marsala asfalta Gemma Galgani: "Deve stare molto attenta, Giorgio con me sarebbe..."

In una puntata di Controcorrente, la conduttrice collegata con ad Alberto Contri che si è espresso sui vaccini dicendo: "Ahimè, molti giovani lo fanno per poter andare in discoteca, per poter andare a prendere un aperitivo, piuttosto che per altri motivi. Oppure altri lo fanno perché altrimenti non potrebbero lavorare. I 30 - 40 enni in questione sono assolutamente preoccupati delle conseguenze del vaccino perché voi raccontate del morto in terapia intensiva ma non raccontate del web designer morto d'infarto dopo 3 ore dal vaccino, porca miseria! Ci sono anche questi casi da raccontare, non è che il dolore ha un solo colore. I giovani fanno qualsiasi cosa pur di non subite questa imposizione dello stato che non ha senso." ha detto Contri.

"Non so di questo caso," ha controbattuto Veronica Gentile riferendosi alla prematura scomparsa del ragazzo di 30 anni, ed è stata proprio questa risposta a scatenare la tempesta di insulti e accuse che l'ha travolta. Tutti gli utenti si sono chiesti come sia possibile che una giornalista, che dovrebbe essere informata per lavoro di cosa accade a 360 gradi dell'argomento che va a proporre, fare un'affermazione del genere.
Leggi anche: Al Bano, paura a Cellino San Marco: "Sono molto preoccupata per lui"

Tra i commenti spiccano molti sostenitori della pericolosità dei vaccini, ma anche si coloro che parlando dell'etica giornalistica praticamente inesistente in determinate trasmissioni: "Serva di un sistema che vuole creare disinformazione". "Una giornalista che va in onda senza neanche preoccuparsi di ciò che accade sull'altro versante? Avete visto la sua faccia poi? Imbarazzatissima e nervosa di fronte alla realtà", ha twittato un  altro utente.

Dal profilo di Veronica Gentili non sono ancora giunte risposte ad un'accusa tanto grave come quella di praticare disinformazione. Risponderà chiarendo il suo punto di vista?
Leggi anche: Myrta Merlino travolta dagli insulti: "Non avrebbe mai dovuto farlo"

LEGGI ANCHE...