E’ nel Sud il luogo scelto per le riprese del fantastico film Disney!

Cominceranno presto in un luogo da favola le riprese per la nuova avventura firmata dal colosso cinematografico



Il colosso cinematografico Disney avrebbe scelto un luogo magico del Sud, precisamente in Sardegna, come set cinematografico per il remake di un film d’animazione che nel 1989 fece record d’incassi in tutto il mondo, per proclamarsi la favola più amata da grandi e piccini. Ambientata in fondo al mare, con musiche e personaggi indimenticabili stiamo parlando de “La Sirenetta“.

Regista e sceneggiatori, insieme alla troupe e ai futuri protagonisti del film stanno già cercando l’abitazione in cui risiederanno per tutta la durata delle riprese. Quest’ultime dovrebbero cominciare presto, verso Maggio, come rivelato in anteprima dal quotidiano “La Nuova Sardegna”. Anche se la notizia non è stata ufficializzata da portavoce Disney, sembra che sia tutto già pronto.

Nella pellicola si vedrà Ariel, la sirena interpretata dall’attrice Halle Bayley, nuotare nelle acque cristalline e incontaminate di Santa Teresa Gallura, ma sarebbero anche molte altre le location scelte per le riprese, tra cui il Golfo Aranci e Castelsardo. Queste indiscrezioni sarebbero avvalorate dal fatto che sono presenti sul territorio alcuni degli incaricati della troupe per fare dei sopralluoghi.

Il film è ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, adattato già nel 1989 per il grande schermo dallo sceneggiatore Ron Clements insieme a John Musker; questa volta la storia è riscritta da Jane Goldman e David Magee e sarà diretta da Rob Marshal, il regista di “Memoria di una Geisha“, “Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare” e “Il ritorno di Mary Poppins“.

Il nuovo lungometraggio prevede alcune modifiche all’opera del 1989: la storia sarà leggermente diversa da quella che tutti conosciamo, ma avrà gli elementi tipici del musical che ha fatto innamorare intere generazioni, con ben 4 nuove canzoni, che verranno aggiunte a quelle che hanno reso il cartone animato famosissimo.

Non è la prima volta che le coste della Sardegna e soprattutto la Gallura, vengono scelte per delle produzioni cinematografiche mondiali e nostrane (basti pensare al campione d’incassi al botteghino “Quo vado?” e “Travolti da un insolito destino nell’azzurro are d’Agosto“) nel 2017  George Clooney in veste di regista, decise di girare la serie “Catch – 22” sulle meravigliose coste di Olbia e di restare per tutta la durata del lavoro presso Puntaldia.