Anche George Clooney sceglie il Sud per le vacanze estive: dove andrà l’attore

Anche l'attore di Hollywood dovrebbe comparire sulle nostre spiagge meridionali: ma senza sua moglie Amal



Al Sud, in questa estate, ci sarà una vera e propria parata di stelle. Sono tantissimi i vip che stanno scegliendo i nostri territori per trascorrere le loro vacanze. Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di loro: del premier Conte che ha trascorso qualche giorno sul Gargano con la sua compagna Olivia; di Giorgia che ha scelto il mare di Gallipoli; di Massimo Lopez e Filippo Inzaghi che hanno preferito il relax e la particolarità dei trulli di Alberobello.

Come era stato già anticipato da alcuni sondaggi, c’è stata la conferma reale: sono al Sud le mete più ambite per questa strana estate di emergenza Coronavirus. Ambite sia da persone comuni, sia da personaggi famosi. E oltre a quelli citati, infatti, anche molti altri vip hanno scelto le nostre bellezze per trascorrere qualche giorno di tranquillità: tra questi, Gianni Morandi, Roberto Fico, le sorelle Giuliana e Teresa De Sio, l’attore Fabio Fulco ex di Cristina Chiabotto.

Ma è delle ultime ore la notizia che anche una super star di Hollywood arriverà presto sulle nostre coste. Si tratta dell’attore George Clooney, amatissimo protagonista di “Er”’, indimenticabile serie degli anni Novanta, e poi protagonista di successo in decine di film di grandi registi internazionali. Secondo indiscrezioni, infatti, anche Clooney sarà in Puglia nelle prossime settimane. La sua destinazione dovrebbe essere Monopoli, che potrebbe raggiungere però in solitaria, senza sua moglie Amal, dalla quale starebbe peraltro divorziando.

Una passerella di vip che potrebbe allungarsi nel corso dell’estate, visto che siamo soltanto a metà luglio. Il Sud, in questo momento, rappresenta una meta che ispira più tranquillità dato l’impatto minore del Coronavirus, ma soprattutto offre una scelta più ampia di località balneari, dove rilassarsi e trascorrere qualche giorno in pace lontano dalla negatività di questi mesi. Una bella notizia per il nostro turismo, che può respirare dopo le interminabili settimane di lockdown.

ULTIMO AGGIORNAMENTO