Il Parco della Lavanda al Sud, un luogo magico tinto di viola: le foto meravigliose

Il Parco della Lavanda è un mondo magico e colorato: uno dei tanti posti del Sud dove regna la natura incontaminata



L’emergenza Coronavirus ha riacceso prepotentemente i riflettori sulla necessità di amare e rispettare la natura, fonte di benessere primario per gli esseri umani. Ecco perché oggi è ancora più importante far conoscere sempre di più quei luoghi dove la natura è incontaminata e in pace col mondo. E tanti di questi posti sono al Sud. In questo articolo vi parliamo di uno di essi: il Parco della Lavanda, in Calabria.

Esso si trova a Campotenese, una frazione di Morano Calabro, ed è un angolino davvero speciale. Uno spicchio di Provenza al Sud, un luogo magico tinto di viola. Qui, infatti, tutto richiama questo colore: dal cancello d’ingresso a oggetti di vario tipo (come un’altalena e una bicicletta). Ovviamente a farla da padrone sono le immense distese di lavanda, che è presente qui in decine di specie differenti, dando vita a un mix di colori, dal bianco a tutte le sfumature del viola.

Il cancello d’ingresso

Visitare questo Parco è assolutamente gratuito (previa prenotazione per gruppi sopra le dieci persone), e farlo significa vivere un’esperienza speciale a contatto con la natura. E tra un’ape e una farfalla che vi passeranno accanto, potrete anche apprendere il metodo di distillazione della lavanda, che avviene per pressione, come una macchinetta del caffè, e per raffreddamento da vapore acqueo che diventa acqua. Dopo si procede alla separazione dell’olio dall’acqua di lavanda.

L’olio di lavanda ha molteplici proprietà: è un calmante naturale (concilia il sonno), un antimicotico, un lenitivo in caso di arrossamenti o punture di insetti. Ovviamente qui potrete acquistare tanti prodotti realizzati con questa pianta selvatica, il cui odore è adatto anche alla profumazione di ambienti o di armadi. Questo Parco si trova al’interno del Parco Nazionale del Pollino, che si estende su 192.565,00 ettari di terreno ed è posto a cavallo tra due regioni, la Basilicata, detta anche Lucania, e la Calabria.

ULTIMO AGGIORNAMENTO