Le regine della fiction Made in Sud saranno le protagoniste di Sanremo 2021

Dopo il grandissimo successo riscosso nelle serie televisive che le vedono protagoniste le due attrici daranno un'ulteriore prova di talento



Dopo essere state consacrate al grande pubblico attraverso le serie televisive trasmesse sulla Rai, entrambi campioni d’incassi, le due bellezze napoletane vengono chiamate per affiancare Amadeus nella conduzione della settantunesima edizione del Festival di Sanremo 2021. Stiamo parlando delle bellissime e talentuose Serena Rossi e Luisa Ranieri.

Secondo le indiscrezioni la prima a camminare sul palco dell’Ariston sarà Luisa Ranieri, durante la seconda serata prevista per Mercoledì 3 Marzo, insieme a Elodie, la cantante che ha già partecipato alla rassegna musicale nel 2017. Luisa Ranieri è la protagonista della serie televisiva “Le indagini di Lolita Lobosco” (per la regia del napoletano Luca Miniero): una donna dal carattere forte che non rinuncia ai suoi tacchi a spillo pur lavorando come vicequestore. La storia di una donna moderna al Sud, che non rinuncia alla sua femminilità  per “omologarsi all’uomo per essere autorevole“.

La carriera di Luisa Ranieri può vantare diverse partecipazioni non solo a fiction e mini – fiction; come “Callas e Onassiss” (2005) “Luisa Spagnoli” (2016), “La vita promessa” (2018 – 2020); ma anche a produzioni teatrali e per il grande schermo come “Il principe e il pirata (con la regia di Leonardo Pieraccioni nel 2001), “Mozzarella stories” (con la regia di Edoardo De Angelis nel 2011), Napoli Velata ( il secondo lavoro con Ferzan Ozpetek).

Serena Rossi sarà sul palco del Festival nella serata di Sabato 6 Marzo, un’attrice e cantante dalla bellezza semplice ed esplosiva entrata nel cuore degli italiani, con la serie televisiva, tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni, “Mina Settembre” ( per la regia di Tiziana Aristarco). La Rossi è un’eccellente cantante, infatti è stata scelta per interpretare Mia Martini per la serie “Io sono Mia” nel 2018. Anche in questo caso parliamo di un’artista attiva sia in teatro che sul grande schermo nei film dei Manetti Bros ( “Io song’ e Napule del 2013 e “Ammore e Malavita” del 2017).