martedì, Ottobre 19, 2021
HomeRegione BasilicataRicette gustose dal Sud per Capodanno: Polpette di Baccalà e patate

Ricette gustose dal Sud per Capodanno: Polpette di Baccalà e patate

Anche se il forte odore del Baccalà tende a renderlo spiacevole per i bambini, la croccante panatura di queste polpette lo rende gustosissimo

In Basilicata c'è un vero e proprio culto per il baccalà infatti ad Avigliano, nella provincia di Potenza, esiste un'intera sagra dedicata a questa prelibatezza, preparata in tantissimi modi diversi, che vede la partecipazione di moltissime persone. Nonostante l'odore molto forte che, di solito, tende a rendere il baccalà poco apprezzato dai più piccoli vi parliamo di una ricetta talmente gustosa da piacere anche ai bambini: polpette di baccalà e patate.

Ingredienti

  • 500 g di patate (quelle gialle)
  • 500 g di baccalà (mordibo)
  • 1 uovo
  • peperone dolce in polvere (Pupacc pseat)
  • 3 peperoni cruschi
  • 150 g di pane raffermo (di cui verrà utilizzata solo la mollica)
  • 1 spicchio d'aglio
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • olio per friggere

Preparazione

  1. Mettere in un tegame acqua e patate, lessarle per 30 minuti (fin quando diventeranno morbide)
  2. In un altro tegame immergere il baccalà in acqua e procedere alla lessatura per 15 minuti
  3. Quando le patate saranno cotte, sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate
  4. Pulire il baccalà dalle spine e privarlo della pelle, poi tagliarlo in pezzi molto piccoli
  5. In una padella mettere a soffriggere dell'olio con il peperone in polvere, le patate e il sale, lasciare insaporire per qualche minuto.
  6. Pulire i peperoni cruschi, eliminando i semi, e friggerli per poco tempo in una padella
  7. In un recipiente abbastanza grande versare il composto di patate ed aggiungere la mollica, il baccalà, i peperoni cruschi fritti in precedenza, aggiustare di sale e aggiungere prezzemolo e l'uovo.
  8. Mescolare tutti gli ingredienti fino a quando non siano ben amalgamati, coprire il recipiente  per poi lasciarlo in frigo per almeno un'ora.
  9. Dopo che l'impasto avrà trascorso un certo tempo nel frigo, formate delle palline con il composto, formando delle polpette.
  10. In una padella capiente mettere a scaldare l'olio per friggere
  11. Passate le polpette prima in farina e poi nell'olio arrivato a temperatura
  12. Scolare le polpette quando saranno ben dorate

Buon Appetito

LEGGI ANCHE...