Ricette del Sud: la pasta alla norma

Storia e modalità per preparare il gustoso e semplice primo piatto siciliano.

Pasta alla Norma Sicilia


È una ricetta tipica della Sicilia orientale, per la precisione di Catania. A fronte dell’attribuzione alla città etnea, c’è da dire che esistono piatti simili in tutta l’area del Mediterraneo. Per ciò che riguarda il nome, invece, circolano 2 teorie. La prima vorrebbe che, dopo averla assaggiata, il regista siciliano Nino Martoglio avrebbe esclamato “È una norma!” per via della sua estrema bontà e a paragone con l’opera lirica di Vincenzo Bellini.

La seconda riguarderebbe uno chef siculo che avrebbe riadattato un primo già esistente, in occasione di alcune celebrazioni relative alla tragedia scritta dal compositore catanese. È così apprezzata da avere anche un giorno dedicato, il 23 settembre. Si tratta di pasta con il pomodoro e le melenzane, quindi, facile da preparare che richiede 20 minuti di lavoro e un’ora per la cottura. La spesa comporta uno sforzo economico basso.

Per 4 persone gli ingredienti sono: 850 gr di pomodori ramati, 500 gr di melenzane, 320 gr di sedani rigati, 200 gr di ricotta salata, 10 gr di basilico fresco, 2 spicchi di aglio, olio extravergine d’oliva e sale q. b. Incominciare dallo sciacquare, asciugare e tagliare in quarti i pomodori. In una pentola versare un filo d’olio e far soffriggere l’aglio pulito ed intero. Fatto ciò, versare i pomodori e cuocere a fiamma molto bassa, coprendo con un coperchio.

Dopo 20 minuti, i pomodori avranno rilasciato il sugo e andranno travasati in un passaverdure fino ad ottenere una polpa. Rimettere tutto in pentola e salare, poi, cuocere per 10-15 minuti finché il sugo non sarà ristretto. Intanto, far bollire un tegame con acqua che dovrete salare una volta raggiunto il bollore. Inoltre, lavare, asciugare, spuntare le melenzane e tagliarle a fettine di pochi mm. Friggerle in abbondante olio d’oliva, scaldato a 170°. Quando saranno dorate, scolate e trasferitele su un foglio di carta per far assorbire l’olio in più.

Le melenzane vanno salate a piacere. Cuocere la pasta al dente e aggiungere le foglie di basilico nel sugo, a fuoco spento. Mescolare e unire la pasta appena scolata. Mischiare di nuovo e impiattare con melenzane e una spolverata di ricotta salata.

ULTIMO AGGIORNAMENTO