“Un’altra estate”: la nuova canzone dal gusto meridionale

In arrivo un brano che esprime la volontà di ritornare alla normalità dopo la tempesta Coronavirus. Autore il recente vincitore di Sanremo, che può vantare origini del Sud.

Diodato
Fonte immagine: pagina ufficiale Facebook Diodato.


Ritorna Diodato e lo fa con un brano che esprime la volontà di riappropiarsi della quotidianità, di colpo interrotta a causa dall’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid 19.

Da sottolineare come, in questo periodo di quarantena, la musica non ha mancato di far sentire la sua voce. Artisti e comuni cittadini hanno condiviso in rete tantissime esibizioni, per diffondere un messaggio di solidarietà e speranza.

Le origini di Diodato sono di Taranto, in Puglia e il suo nuovo singolo debutterà a partire da domani 22 maggio, in rotazione radiofonica e sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali. La scrittura del pezzo è avvenuta durante il lockdown e la produzione in questa “fase 2“, rispettando le necessarie misure di sicurezza e, quindi, lavorando a distanza.

La canzone riguarda l’importanza di fornire senso e valore al tempo, soprattutto dopo un’esperienza come quella che tutti abbiamo dovuto affrontare per via del Coronavirus. Perciò, il brano si concentra sulle emozioni vissute e su quelle che accompagnano questo graduale ritorno alla normalità e su cosa vuol dire “normale” oggi. Ancora, il testo si focalizza sull’estate che sta per arrivare ed affronta la consapevolezza che quanto vissuto è stato difficile, ma, pure per questo, spinge a voler fare qualcosa che un tempo era del tutto comune, ovvero andare al mare, che, invece, adesso, diventa qualcosa di più. A valorizzare le parole, la prevalenza di strumenti acustici che esaltano la voce del cantante.

Diodato ha espresso quanto intende suggerire con il suo nuovo pezzo attraverso un post pubblicato ieri, su facebook:

Una delle cose ad avermi impressionato e incuriosito di più in questo periodo di lockdown è stato ciò che mostrava la…

Gepostet von Diodato am Mittwoch, 20. Mai 2020

Diodato è il vincitore del Festival di Sanremo 2020, con “Fai Rumore” che ha superato più di 60 milioni tra streaming e visualizzazioni, ottenendo, così, come riconoscimento, il disco di Platino. Il cantautore si è aggiudicato anche il premio della critica “Mia Martini” e quello della Sala Stampa Radio Tv e Web. Inoltre, si è visto assegnare anche il premio Lunezia, riconoscimento che punta alla valorizzazione musicale-letteraria della canzone italiana. Inoltre, lo scorso 5 maggio ha conquistato il David di Donatello per la “Miglior Canzone Originale” (“Che vita meravigliosa“), parte della colonna sonora di “La Dea Fortuna”, film di Ferzan Ozpetek. Per questo motivo, Diodato è l’unico artista solista del nostro Paese ad aver vinto Sanremo e il David, nello stesso anno e con 2 brani diversi.

ULTIMO AGGIORNAMENTO