La cinquina meridionale di Carnevale

In vista di domani, alcuni suggerimenti per chi vuole tentare la sorte.

Cinquina Carnevale


Amici del Sud il Carnevale è alle porte. In tutto il Mezzogiorno d’Italia, questa celebrazione è molto avvertita e migliaia di persone staranno fremendo in attesa dei festeggiamenti.

Altra abitudine che contraddistingue molti meridionali è quella di provare a sfidare la fortuna. Con criterio, senza esagerare, come del resto avviene in tutta Italia, sono numerosi coloro i quali tentanto di vincere qualcosa, basandosi sulla scaramanzia e l’interpretazione dei sogni o di quello che gli succede nell’arco della giornata.

Ecco quindi la cinquina di Carnevale che abbiamo pensato per voi.

  • 6: questo numero è associato ai carri allegorici, una delle principali tradizioni di questa festa. Ad esempio, molto famosi sono quelli di Putignano, uno dei carnevali più antichi d’Europa.
  • 26: questa cifra è riferibile alla figura del selvaggio, che ricorda quella dell’uomo selvatico, un archetipo tipico delle maschere della Basilicata e del Molise.
  • 32: è in relazione con il migliaccio di semola, uno dei dolci caratteristi della festa, soprattutto in Campania.
  • 75: il numero di Pulcinella, la maschera della Commedia dell’Arte di Napoli, servo e contadino che, nel teatro delle marionette, invece, si presenta come anti-eroe ribelle e irriverente.
  • 79: chiudiamo con la cifra che si riferisce ai coriandoli, piccoli ritagli di carta, gioia dei più piccini, che contribuiscono a rendere ancora più gioiosa l’atmosfera del Carnevale.

ULTIMO AGGIORNAMENTO