Castello di Venere: alla scoperta di una bellezza siciliana

Erice e la sua fortezza possono essere il posto ideale dove trascorrere una serata romantica con la vostra metà.

Erice Castello Venere
Il castello di Venere.


Vivete in Sicilia e avete voglia di fare una bella gita fuori porta in vista di San Valentino, ma non sapete dove andare? Non preoccupatevi, ci pensiamo noi a indicarvi il luogo giusto.

Erice è un bellissimo borgo della provincia di Trapani. Il centro cittadino si trova in cima all’omonimo monte ed è la cornice adatta per una passeggiata romantica. E, tra i diversi siti d’interesse da poter visitare, ce n’è uno in particolare.

Stiamo parlando del Castello di Venere, una fortezza di epoca normanna che risale al XII secolo. La struttura sorge sui resti di un tempio elimo-fenicio-romano, dedicato a diverse divinità femminili tra cui Venere, dea dell’Amore. La leggenda vuole che, nell’edificio, si praticassero dei riti sacri di naturale sessuale, che prevedevano l’unione di sacerdotesse e dei marinai viandanti.

Durante l’alto Medioevo, prima della costruzione del maniero, sul sito, è presente una chiesa in onore di Santa Maria della Neve. La fortezza ingloba parti degli edifici precedenti. Piazza reale per i viceré aragonesi fino al XVI secolo, con i Borbone è un carcere. Ad inizio XX secolo diventa di proprietà del conte Agostino Pepoli. Dal posto si gode di una bellissima vista sulla valle sottostante, perfetto sfondo per una serata con il/la vostro/a partner.

ULTIMO AGGIORNAMENTO