venerdì, Agosto 12, 2022
HomeCuriositàGigi Proietti, dopo quasi 2 anni spunta la verità sulla sua morte:...

Gigi Proietti, dopo quasi 2 anni spunta la verità sulla sua morte: il suo medico rompe il silenzio

Gigi Proietti è una vera e propria pietra miliare del teatro e del cinema e la sua scomparsa ha lasciato un vuoto davvero incalcolabile nel cuore di tutti noi. La lunga carriera del grande artista, infatti, è stata lastricata di innumerevoli successi e Proietti è stato uno dei pochi uomini in grado di riuscire a mettere d’accordo pubblico e critica. Anche la data del suo “ultimo atto”, poi, ha davvero del teatrale e l’immenso attore romano ha lasciato questo mondo nell’emblematico giorno del suo compleanno, il 2 novembre, la ricorrenza della commemorazione dei defunti. Sulle cause della morte, poi, non è stata fatta da subito chiarezza e in molti si sono chiesti quale brutto male si sia portato via l’immenso Gigi.

Non molto tempo fa, allora, è stato chiesto al medico che l’ha avuto in cura nei suoi ultimi istanti, quale sia stata la causa della morte. Il dott. Fabrizio Lucherini, allora, ha sciolto il silenzio ed ha tenuto a specificare che Proietti fosse da diverso tempo cardiopatico. Ricordiamo, poi, che Gigi se n’è andato all’età di 80 anni compiuti e il suo cuore malato ha quindi comunque compiuto egregiamente il suo lavoro fino a quel famigerato 2 novembre. Spesso, purtroppo, il grande attore è stato ricoverato in ospedale per i problemi causatigli dal muscolo cardiaco ma ogni volta, da grande lottatore, è sempre riuscito a cavarsela facendo, però, comunque preoccupare tutti i suoi numerosissimi sostenitori.

Il secondo giorno del novembre del 2020, purtroppo, Gigi è stato trasportato d’urgenza in ospedale in preda ad una crisi cardiaca e il suo cuore, in quei drammatici momenti, ha causato uno scompenso tale a tutti gli organi da non è permettergli di contrastare per l’ennesima volta il brutto attacco. Il teatro ed il cinema, quell'infausto giorno, hanno subito uno dei più grandi colpi che gli si potessero assestare e non riusciamo a smettere di sottolineare la gigantesca portata del contributo che Proietti ha dato all’intero mondo dello spettacolo.

Gigi, infatti, aprì anche una delle più celebri scuola di teatro (scuola di teatro dell'Accademia Damus) dalla quale sono usciti nomi davvero noti ed apprezzati da chiunque. Uno di questi, ad esempio, è Enrico Brignano e cogliamo l’occasione per lasciarvi con le sue parole scritte proprio in occasione dell’anniversario della morte del caro maestro: “È già passato un anno… e non ci sembra vero che tu non ci sia più. Ci manchi tanto Giggi”.

LEGGI ANCHE: Paolo Bonolis allontanato dal funerale di Gigi Proietti: dopo anni spunta fuori la verità

LEGGI ANCHE...