martedì, Febbraio 7, 2023

Sangiovanni, il vero motivo dietro il taglio di capelli e come ha reagito Giulia Stabile

Sangiovanni ha compiuto un gesto davvero molto strano negli ultimi giorni e questo gesto 'estremo' ha avuto molta risonanza non solo tra i suoi fan ma anche sul web: in molto si sono preoccupati nel vedere il nuovo look del cantante e non vedere sul suo viso il sorriso che lo caratterizza quando ha fatto la sua entrata sia al Serale di Amici sia quando è stato ospite da Mara Venier. Solo ora Sangiovanni ha deciso di parlare della sua scelta e del suo stato d'animo.

Per l'uscita del suo nuovo singolo 'Cielo dammi la luna' che fa da apripista al nuovo album 'Cadere volare', Sangiovanni ha deciso di darci un taglio: la sua pettinatura simbolica, i suoi ricci biondi e fluenti sono spariti per fare spazio a una bella testa pelata. Tra i commenti alla prima foto dell'artista è impossibile non notare quello di Rudy Zerby "Bravo, ti sei tagliato i capelli come me!" e la risposta sorpresa di Giulia Stabile, la sua fidanzata "Nessuno è pronto!"

Ma, come abbiamo detto in precedenza, l'artista ha spiegato il motivo della sua decisione poiché in molti, forse in troppi, glielo hanno chiesto e lui, come Giulia, non ha potuto fare a meno di spiegare cosa è accaduto e perché ha preso questa decisione, tutto ha a che fare con il suo nuovo disco.
Sangiovanni ha per prima cosa detto di non sentirsi curato con i capelli in quel modo, forse troppo lunghi e pensava di sembrare in disordine, ma poi ha aggiunto altro, uno stato d'animo che lo prende di tanto in tanto e che ha deciso di comunicare al suo pubblico attraverso l'album Cadere Volare.
Leggi anche: Don Matteo cancellato dal palinsesto RAI? La notizia che sconvolge i fan

Ecco cosa ha dichiarato Sangiovanni: "Mi sento di vagare per lo spazio e per il mondo. Ci sono giorni in cui sto bene e altri molto meno, Non ho niente a cui aggrapparmi. Mi capita spesso di essere triste, in modo molto intenso, ma bisogna andare avanti a vivere e poi sono anche felice, insomma alterno."
L'artista ha parlato anche dell'ansia a cui ha dedicato anche una canzone e ne spiega il motivo, dimostrando una saggezza inaspettata e tanta sensibilità: "E' come avere un prurito perenne! Per questo ho voluto dedicarle una canzone ma non ho voluto nominarla. Così gli altri potevano anche pensare a una donna. Il suono non è in contrasto con la condizione ansiogena ma è voluto. Perché in fondo l'ansia non va combattuta, meglio conviverci pacificamente."
Leggi anche: Alessandro Siani, la rivelazione che non ti aspetti: "Che lavoro farei se non fossi famoso"

 

LEGGI ANCHE...