venerdì, Febbraio 3, 2023

Fabrizio Corona, la madre è disperata: "Lo avete fatto a pezzi, deve curarsi"

Per molti anni Fabrizio Corona è stato immerso nel caso giudiziario e nelle conseguenti pene che lo hanno condotto all'arresto: queste vicende però, si sono allargate a macchia d'olio, dalla sua persona a quasi tutte le persone che conosce, fino a coinvolgere anche la sua famiglia.

Parlare di Fabrizio Corona è come camminare sui carboni ardenti, nella maggior parte dei casi viene ricordato me l'ex re dei paparazzi, colui che ha dato vita ai più grandi gossip degli ultimi anni, in molti lo ricordano per le bellissime donne che ha sempre avuto al suo fianco, partendo dal matrimonio con la bellissima modella croata Nina Moric, passando per la chiacchieratissima relazione con Belen Rodriguez e i vari intervalli temporali in cui non si capiva bene con chi facesse coppia, prima con Francesca Fioretti, Nicole Minetti, Sarah Nile, Silvia Provvedi, Zoe Cristolfi e Asia Argento.

Nel 2015 Fabrizio Corona ha cominciato ad avere problemi con la legge, per mesi sono state avanzate moltissime accuse nei suoi confronti: frode, estorsione, danni, spendita di banconote false, corruzione, diffamazione e l'inizio dell'indagine di Vallettopoli in cui fu incluso il suo amico e socio Lele Mora. Dopo poco tempo Corona venne condannato dalla Cassazione a 13 anni e 2 mesi di reclusione per tutti i reati sopraelencati.

Dal carcere diverse volte Corona ha fatto sapere di non stare bene e attraverso vari messaggi e notizie trapelate attraverso i suoi familiari specialmente sua madre, si cominciò a pensare che il carcere non fosse la soluzione ideale per l'ex re dei paparazzi: dopo aver ottenuto i domiciliari per alcune settimane, il Tribunale di Milano tornò sulla sua decisione e decise di tornare a richiuderlo in carcere.
Leggi anche: Amici 21, Alessandra Celentano umiliata da un allievo di Raimondo Todaro: "Basta è insopportabile!"

La reazione di Corona a questa decisione è stata di rabbia impotente ed ha agito facendosi del male in più occasioni, prima tagliandosi le vene, poi cercando di procurarsi gravi lesioni all'arrivo delle autorità che avrebbero dovuto trasportalo al penitenziario ma virarono per l'ospedale. Dopo questo accaduto, Corona è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico e solo solo alcuni mesi è riuscito ad ottenere gli arresti domiciliari.
Leggi anche: U&D, Tina Cipollari confessa: "Questo è il mio più grande segreto, la mia passione"

Nonostante sia nella sua casa sembra che le cose non stiano andando per il verso giusto, a fare questa testimonianza è Gabriella Privitera che ha continuato la sua battaglia contro la magistratura che a suo dire continua a perseguitare suo figlio senza ragione alcuna, non avendo un briciolo di umanità per una persona che ha sofferto e continua a soffrire anche dopo l'uscita dal carcere.

La Privitera ha lanciato un appello alla giustizia in nome di tutte le madri che soffrono per i loro figli incarcerati o con problemi legali, affinché gli abusi perpetrati dall'autorità finiscano nel più breve tempo possibile. Rimarcando la sua fede nella giustizia non può far altro che confessare la sua delusione nel vedersi schiacciata dagli abusi illegittimi perpetrati ai danni di suo figlio che continua ad accusare il colpo per quello che ha subito in carcere.
Leggi anche: Maria Chiara Giannetta, parla il suo ex: "Non era più lei, era cambiata"

 

LEGGI ANCHE...