L’incantevole paradiso tropicale del Sud: la spiaggia più candida d’Italia

Una deliziosa spiaggia a ridosso di una parete bianca erosa dall'acqua e dai venti, che affaccia in acque dal colore verde azzurro

Punta Bianca - Foto Facebook Punta Bianca Agrigento


Tra le spiagge di Sicilia, Punta Bianca ad Agrigento è quella che sicuramente colpisce di più per il suo candore. Questo luogo è pregno di un’atmosfera da sogno, come le più belle spiagge tropicali, con sabbia finissima e bianchissima che si getta in un mare dal colore blu – verde che fa dimenticare ogni cosa per immergersi completamente in una favola bellissima.

Punta Bianca è protetta da una parete di marna bianca splendente, erosa dall’acqua cristallina e dal vento dolce che rinfresca durante le ore più calde, con calette basse di acqua limpida: sullo sfondo, in netto contrasto con il candore della parete, si ergono i ruderi di un’antica casa di doganieri e un bunker utilizzato durante la Seconda Guerra Mondiale.

In ogni momento del giorno e della notte, Punta Bianca, prende tonalità diverse perché immersa in un’ambiente selvaggio, tropicale, con una fauna e una flora preziose e uniche: la collina con terra rossa e dura, la spiaggia dorata che sembra polvere d’oro, il verde della rigogliosa vegetazione a macchia mediterranea , il candore della parete di marna e il blu – verde mozzafiato delle acque che lambiscono il tutto, un vero paradiso tropicale.

Questo non è un luogo molto affollato, arrivare in questo angolo di paradiso significa camminare molto a piedi su una ripida discesa, che si trasforma in un aspra risalita: ma a dire la verità, passare delle ore su questa spiaggia vale l’intera fatica, per poter stare in completo relax, cullati dalle onde del mare, nel silenzio di un eden selvaggio.

La Associazioni Ambientaliste MAREVIVO e MAREAMICO hanno richiesto ai comuni di Agrigento e Palma di Montechiaro di far diventare Punta Bianca e Scoglio Patella una riserva naturale orientata: le due amministrazioni comunali hanno accettato di aderire all’ iniziativa, ed hanno inviato la proposta a Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci. Ma non è tutto, le due amministrazioni hanno anche avanzato la proposta per l’istituzione di un SIC (Sito d’Interesse Comunitario) in quest’area: per conservare l’habitat naturale, la flora e la fauna di un luogo così suggestivo e selvaggio.