giovedì, Febbraio 22, 2024
[rank_math_breadcrumb]

Maradona, pronto il nuovo murale di Jorit dedicato al campione

A Quarto nella provincia di Napoli in Campania, precisamente in Piazzale Europa verrà inaugurato oggi alla 18:00 il nuovo murale di Jorit in onore di Diego Armando Maradona; l'opera pittorica del writer napoletano reinterpreta una vecchia foto, scattata nel 1982, del "Dios Umano", nello stesso luogo c'è un altro murale dello stesso Jorit che raffigura Marek Hamšík.

Jorit presenta il suo ultimo lavoro attraverso le parole pronunciate da Diego Armando Maradona sulla sua dipendenza dalle droghe: "Ho cominciato a 24 anni quando era a Barcellona. E' stato l'errore più grande della mia vita. La droga uccide e sarei morto se avessi continuato. Ora sonno 13 anni che non tocco più nulla e la mattina mi sento felice."

Dallo stesso post pubblicato su Facebook l'artista dice: "Su una fermata del treno che collega Quarto a Napoli qualcuno scrisse 'Quarto si droga per difesa psichica' ho visto troppe persone andare sotto, alcune morire, alcune perdere la testa. Dobbiamo costruire un futuro in cui sostituire la droga con i sogni. 'Quarto sogna, Quarto lotta'. E Diego ha tanto da insegnarsi anche in questo."

Tutte le opere di Jorit hanno messaggi nascosti, in attesa che qualcuno alzi il capo per scoprirne qualcuno. Il primo a notare che la street art dell'artista partenopeo fosse più che semplice rappresentazione artistica è stato Vincenzo De Simone, psicologo e fotografo. Notando questi strani segni ha cominciato a condurre delle ricerche che l'hanno guidato alla scoperta dei messaggi nascosti,  ora resi pubblici attraverso il progetto visibile in rete: "La gente di Napoli - Humans of Naples".

Jorit ha cominciato il suo ultimo murale nel suo quartiere d'origine, il 25 Dicembre e ne ha ultimato la realizzazione in solo 10 giorni offrendo un'altra opera d'arte non solo al quartiere che la ospita, ma anche all'intera comunità sempre attenta e grata alle sue opere piene di significato e per l'omaggio a un'icona mondiale che Napoli ha amato tanto e amerà per sempre.

"Ho cominciato a 24 anni quando ero al Barcellona. E’ stato l’errore più grande della mia vita. La droga uccide e sarei...

Pubblicato da Jorit su Lunedì 4 gennaio 2021