X Factor, artista meridionale conquista i giudici: “Decisamente geniale”

Il giovane artista meridionale ha superato la selezione dei bootcamp con il suo brano "Un rapporto senza senso"



Un altro talento meridionale conquista i giudici di X Factor 2020 ai bootcamp per l’edizione 2020. Questa volta a incantare la giuria è il cantante e musicista di Lamezia Terme Michelangelo Mercuri, in arte Naip, acronimo si “Nessun artista in particolare”. L’artista si è esibito con una performance dell’inedito “Attenti al loop”.

Ieri sera Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli e Mika sono rimasti molto colpiti dall’esibizione di Naip, che grazie alla sua bravura ha passato il turno: “Decisamente geniale”, hanno commentato all’unanimità i giudici. Il giovane meridionale ha superato la selezione dei bootcamp con il suo brano “Un rapporto senza senso”, battendo lo switch con il rapper napoletano Gennaro.

Michelangelo Mercuri ha 30 anni e ha iniziato la sua carriera nel mondo della musica con il gruppo dei Dissidio, in cui faceva anche esibizioni teatrali. Dopo questa esperienza con la band ha iniziato a suonare per tutta Italia e da qualche anno è nato Naip, il suo progetto da solista. Le sue creazioni sono autentiche, componendo da solo sia la musica che i testi, e grazie al suo talento teatrale, le sue performance riescono a conquistare il pubblico anche attraverso punte di “nonsense” e ironia.

L’artista lamentino non è l’unico talento del Sud che sta facendo parlare di sé in queste ultime settimane di X Factor 2020. Vi abbiamo già parlato, infatti, di un altro ragazzo e due ragazze che hanno stupito tra la prima e la terza puntata del format musicale, in cui si sono svolte le audizioni, grazie alle loro voci particolarissime e alla loro grande capacità di trasmettere emozioni.

Come Giuseppe Roccuzzo, originario di Vittoria, in provincia di Ragusa. Con il nome d’arte “Roccuzzo”, ha commosso tutti nella terza puntata con una cover di Elisa, “Promettimi”: Emma quasi non riusciva a trovare le parole per commentare la performance del talento siciliano. Oppure Daria Huber, 17enne della provincia di Caserta, che ha iniziato a pubblicare le sue cover all’età di 12 anni, e che è salita sul palco con la cover “John My Beloved” di Sufjan Stevens, accompagnata dalla sua chitarra.

O ancora Elisa (nome d’arte Casadilego, dalla celebre canzone “Lego House”), la 17enne abruzzese che si è presentata ai provini con chitarra in mano, tanta emozione e una voce angelica che ha commosso tutti con il suo timbro naturale e cristallino. La giovanissima artista, che si era presentata come fan di Ed Sheeran da 9 anni, ha dimostrato una grande capacità di stare sul palco, e si è esibita in una cover di Joni Mitchell, con un’esecuzione pulita e senza la minima sbavatura.

Ecco il video della bellissima performance di Michelangelo Mercuri, tratta dalla pagina ufficiale facebook “X Factor Italia”: