venerdì, Maggio 27, 2022
HomeRegione SiciliaBoom di fenicotteri al Sud: raddoppiate le coppie in un anno

Boom di fenicotteri al Sud: raddoppiate le coppie in un anno

Il trend risulta in forte crescita: un risultato favorito probabilmente dalla pace e dalla tranquillità riscontrate durante i mesi di lockdown

Al Sud i fenicotteri rosa aumentano sempre più. Di recente vi abbiamo raccontato dello spettacolo all'alba nella Salina dei Monaci a Torre Colimena, in provincia di Taranto. Gli scatti favolosi sono stati realizzati da Carlo Bizzini, modenese appassionato di fotografia, e pubblicati sulla pagina facebook Made in Taranto. Da quel momento le meravigliose immagini hanno fatto il giro del web.

Questo periodo estivo si conferma una stagione record per i fenicotteri: nella Riserva naturale Saline di Priolo, gestita dalla Lipu Sicilia, si registra una forte crescita: rispetto al 2019, infatti, il numero delle coppie è raddoppiato, passando dalle 453 alle 809 di quest'anno. Un risultato davvero sorprendente, probabilmente agevolato dalla pace e dal silenzio riscontrati nei mesi primaverili a causa del lockdown da Coronavirus.

Il trend risulta in aumento già dal 2015, da quando la Riserva di Priolo - unico sito in tutta la Sicilia - accoglie la nidificazione di questa meravigliosa specie di uccelli: dalle 71 coppie del 2015 si è passati alle 252 del 2017 fino ad arrivare alle 809 presenti quest'anno. "Ancora una volta, la natura ha riconosciuto l'importante lavoro fatto dalla Lipu a Saline di Priolo. Dimostrando che ciò di cui ha bisogno è la giusta tranquillità, e così, quando questo si verifica, essa ci ripaga con eventi davvero eccezionali", ha dichiarato ai microfoni di Il Sannio Quotidiano il direttore della Riserva naturale Saline di Priolo Fabio Cilea.

"Il numero delle coppie nidificanti è ancora più importante alla luce dell'incendio di un anno fa - ha continuato Fabio Cilea - Ora, finalmente, abbiamo avviato tutte le opere necessarie per ripristinare i sentieri e le strutture d'osservazione che, nel giro di poche settimane, ci permetteranno di riaprire i percorsi, almeno in parte, dell'area protetta". Oltre al fenicottero, la Riserva naturale Saline di Priolo ospita anche un'importante colonia di fraticello, pollo sultano, cavaliere d'Italia, fratino e avocetta.

 

LEGGI ANCHE...