domenica, Luglio 25, 2021
HomeRegione CampaniaCosa vedere in Campania"The Guardian" elogia i meravigliosi sentieri della Costiera Amalfitana

“The Guardian” elogia i meravigliosi sentieri della Costiera Amalfitana

Il celebre quotidiano britannico ha sottolineato l'unicità e la bellezza dei sentieri percorribili in questa splendida zona del Sud Italia

Ancora una volta le prestigiose testate internazionali dedicano uno spazio alle meraviglie del Sud Italia. Dopo il celebre quotidiano inglese “Telegraph, che in un articolo ha elogiato le bellezze della nostra penisola elencando 20 motivi ai propri lettori per cui bisognerebbe visitare il nostro Paese post-Coronavirus e l’elogio del New York Times, che ha inserito l’Italia nella top-ten dei dieci posti più sicuri da visitare finita la pandemia, adesso arriva l’omaggio del “The Guardian”, che ha dedicato un articolo agli splendidi luoghi della Costiera Amalfitana, inserendola tra le 20 mete italiane da visitare nel 2020.

Il noto quotidiano britannico ha sottolineato in particolar modo l’unicità e la bellezza dei sentieri percorribili che portano da Positano, definito un “borgo gioiello”, fino alla cima del Molare, “una delle più belle escursioni mai fatte in 30 anni di cammino”. Nell’articolo si racconta quello che è il punto più alto della Costiera Amalfitana, con ben 1.444 metri di altezza, e soprattutto vengono esaltati i panorami mozzafiato che si possono ammirare lungo il percorso, una volta raggiunta la vetta, con una vista spettacolare sul golfo di Napoli, con l’isola di Capri, i Faraglioni e il Vesuvio.

Questo però è solo uno dei magici sentieri percorribili in questa perla meridionale. Il “The Guardian”, infatti, poi si concentra sul favoloso “Sentiero degli Dei”, un percorso che regala paesaggi davvero paradisiaci. Si passa poi al sentiero che collega Amalfi e Scala, dove si può ammirare la bellissima Valle delle Ferriere attraversata dal torrente Canneto. Ancora, nell’articolo si rende omaggio al sentiero che conduce dal belvedere Fausto Coppi ad Agerola, fino ad arrivare al Fiordo di Furore.

Un altro cammino da non perdere consigliato dal quotidiano inglese ai suoi lettori è quello che conduce al Monte Falerzio, sulle cui pendici sorge il Santuario dell’Avvocata, una passeggiata incantevole tra natura, storia e tradizione religiosa popolare. Ovviamente non poteva mancare l’abbinamento perfetto che si può trovare tra trekking e Costiera Amalfitana nella città di Ravello, dove “ogni singolo rumore si trasforma in una magica sinfonia”.

LEGGI ANCHE...