Carrubella, la crema al cioccolato che non fa ingrassare: è fatta con un frutto del Sud

Una crema che sembra al cioccolato: non fa ingrassare ed è una buona alternativa per chi è allergico al cacao

Foto di repertorio


Se siete intolleranti al cacao o avete paura di non resistere alla tentazione ed esagerare con le misure, dal Sud arriva la soluzione che fa per voi. Una cioccolata “dietetica” e buonissima, grazie a un frutto meridionale che cresce in Sardegna: le carrube. Quest’ultimo ha origine dall’albero del carrubo, ed è costituito da un legume schiacciato e leggermente curvo, di colore scuro, sul marrone. La sua maturazione è molto lenta, e da esso si può ricavare anche un miele, ma solo in aree con un certo numero di piante.

Questo frutto è ricco di vitamine, soprattutto E e K, e di sali minerali come calcio, zinco, potassio e fosforo. Contiene flavonoidi e apporta un buon numero di proteine, quindi è molto indicato nelle diete vegane. Nella fitoterapia è utilizzato, insieme allo zenzero, per curare i disturbi della pancia e dello stomaco, come colon irritabile e diarrea.

Viene utilizzato tantissimo nella cucina sarda, per insaporire gelati, creme e salse. La farina di polpa di carrube è una specie di surrogato del cacao, quindi un’ottima alternativa per chi – come dicevamo – è allergico al cioccolato, non lo digerisce, oppure ne teme le calorie.

Con le carrube, quindi, i più golosi possono realizzare una crema al cioccolato, una specie di “Nutella del Sud”, a base appunto del frutto sardo, di nocciole tostate, di un dolcificante e del latte vegetale per amalgamare tutto.

Vediamo la ricetta per prepararla in casa (ricetta di zenkitchen.it)

Ingredienti

3 cucchiai di farina di nocciole tostate
3 cucchiai di melassa di cocco ( o altro dolcificante)
1 + 1/2 cucchiaio di farina di carrube
1 cucchiaio di olio di semi di sesamo o olio di mais
3-4 cucchiai di latte di mandorle (o riso, soia, ecc)

Per preparare la crema, mettete tutti gli ingredienti in un frullatore, tranne il latte vegetale, frullate tutto e poi aggiungete il latte a poco a poco fino ad ottenere la cremosità desiderata. Dopo averla preparata, conservate in frigo.

Le carrube, il frutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO