L’inventore dell’amuchina era del Sud

Arriva dal Mezzogiorno d'Italia la mente dietro al disinfettante, che in questi giorni tutti vogliono avere.



È il prodotto del momento, l’alleato su cui contare per tamponare la paura rappresentata dal Coronavirus. Infatti, tutti la stanno cercando. Ovvio che ci riferiamo all’amuchina. Quello che in pochi sanno è che è stata brevettata da un meridionale.

Infatti, la sostanza è il frutto della mente geniale di un ingegnere proveniente dalla Puglia. La storia di questa eccellenza meridionale è stata racconta in un articolo pubblicato su “La Gazzetta del Mezzogiorno“, a firma Onofrio Bruno.

L’uomo in questione era originario di Altamura, città nei pressi di Bari. Si tratta di un ingegnere elettrotecnico con la passione per la chimica di nome Oronzio De Nora, nato nel 1899 e morto nel 1995. Laurea al Politecnico di Milano nel 1922, l’anno successivo brevettò la formula del disinfettante.