domenica, Agosto 1, 2021
HomeRegione PugliaCarnevale 2020, salentino travestito da Mogan fa impazzire il web

Carnevale 2020, salentino travestito da Mogan fa impazzire il web

Il travestimento è apparso sulla pagina social "I lesionati". Il comico salentino si è travestito da Morgan durante il match Lecce-Spal divertendo tutti i tifosi

Carnevale è sempre più vicino e dal Sud arriva un'esilarante parodia di Morgan, protagonista della 70esima edizione del Festival di Sanremo. Il cantante milanese ha fatto molto parlare di sé per il suo litigio in diretta con Bugo durante l'esibizione finale sul palco dell'Ariston. Morgan ha lasciato tutti a bocca aperta quando ha stravolto il testo della canzone "Sincero", riferendosi al suo collega con queste agghiaccianti parole:

"Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza. Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Certo il disordine è una forma d'arte, ma tu sai solo coltivare invidia. Ringrazia il cielo, sei su questo palco, ringrazia chi ti ci ha portato dentro. Ma questo sono io".

Questa la modifica del testo originale apportato da Morgan, che naturalmente non è stata presa per niente bene dal suo partner che ha deciso di lasciare il palco. Questo teatrino ha portato alla squalifica dei due cantanti da Sanremo e il web sta continuando a proporre vignette, fotomontaggi, video per ricordare la performance senza precedenti.

Tra queste non poteva mancare una parodia targata Sud, creata dal salentino Pasquale Zonno e apparsa sul gruppo facebook "I lesionati". Sabato 15 febbraio il comico pugliese si è presentato travestito da Morgan allo stadio "Via del Mare" di Lecce in occasione della sfida contro la Spal. "Bugo dove sei?", questo l'interrogativo comparso sul cartellone del comico meridionale nei panni del cantante milanese. In effetti la somiglianza c'è tutta, con parrucca grigia e abito fuori dagli schemi. Pasquale Zonno ha poi divertito tutti i tifosi con un'esibizione di "Sincero", ovviamente nella versione modificata da Morgan durante l'ultima performance a Sanremo.

LEGGI ANCHE...