giovedì, Luglio 29, 2021
HomeRegione SiciliaSicilia: 4° posto a livello nazionale per l'imprenditoria "rosa"

Sicilia: 4° posto a livello nazionale per l'imprenditoria "rosa"

Trend positivo per le imprese femminili nell'isola del Sud.

La Sicilia valorizza le donne in carriera. Non a caso, l'isola si piazza al 4° posto nella classifica nazionale per quanto riguarda l'imprenditoria rosa.

In base ai dati raccolti da Unioncamere Sicilia, in questa speciale classifica, nei primi 4 posti risultano 2 regioni del Sud. Infatti, dopo Lombardia e Lazio (prima e seconda), ci sono la Campania e, per l'appunto, la Sicilia. Nell'isola, durante il terzo trimestre del 2019, sono state registrate 114.216 imprese, con 1459 iscrizioni, 1168 e un conseguente saldo positivo di 291. Dato questo valido un po' per tutta l'Italia, ad eccezione di Friuli Venezia Giulia e Liguria.

L'imprenditoria rosa siciliana emerge, soprattutto, nel commercio all'ingrosso e al dettaglio, ma, anche, in settori quali ristorazione, servizi, manifatturiero e agricoltura. Nello specifico, i dati delle province con il maggior numero di imprese femminili vedono Catania in testa (24.623), seguita da Palermo (23.505), Messina (14.488), Trapani (12.238) e Agrigento (10.246), Siracusa (10.163), Ragusa (8.685) Caltanissetta (6.053) e, infine, Enna (4.215).

Da sottolineare che la Sicilia precede regioni quali Emilia Romagna, Toscana, Piemonte e Veneto, che, in generale, possono vantare un tessuto imprenditoriale più consolidato rispetto alle regioni meridionali.

LEGGI ANCHE...