martedì, Settembre 28, 2021
HomeNewsUniversità di Palermo terza in Italia e prima al Sud

Università di Palermo terza in Italia e prima al Sud

Il rettore dell'Università Fabrizio Micari: "siamo orgogliosi che questo trend di accrescimento sia eccezionale sia a livello locale che nazionale"

Immatricolazioni in aumento all'Università degli Studi di Palermo. Nell'anno accademico 2019/2020 l'Ateneo ha registrato grandi numeri che lo posizionano al terzo posto nella top-ten italiana. I dati emergono dall'Anagrafe nazionale degli studenti che colloca il capoluogo siciliano al primo posto tra le città universitarie del Sud e al terzo nella classifica nazionale, dietro solo al Politecnico di Milano e all'Università di Bergamo. Secondo i dati sempre in Sicilia cresce un altro Ateneo, quello di Messina: +3,6% ossia 179 iscritti in più rispetto all'anno precedente.

"Un traguarda straordinario - ha commentato il rettore dell'Università di Palermo Fabrizio Micari - Quest'anno gli iscritti al primo anno hanno superato di gran lunga la quota di 10mila, con una netta crescita rispetto all'anno precedente e di oltre il 30% rispetto a quattro anni fa. Siamo orgogliosi che questo trend di accrescimento sia eccezionale non solo a livello locale, ma anche e soprattutto a livello nazionale, aumentando di conseguenza esponenzialmente la nostra competitività. Questo importante dato ci colloca infatti come primi in Sicilia e del Sud, davanti ad importanti Atenei del Centro e del Nord Italia".

LEGGI ANCHE...