martedì, Dicembre 6, 2022

Fusilli avellinesi con salsiccia e funghi, la ricetta perfetta per l'autunno e l'inverno

Avete mai provato i fusilli avellinesi con la salsiccia e i funghi? Si tratta di una ricetta perfetta per l'autunno, arrivato da poco

I fusilli avellinesi sono un formato di pasta appartenente alla tradizione della città campana di Avellino. Prendono il loro nome dal fuso, e cioè dal ferro con cui vengono preparati. Originariamente, infatti, erano le massaie a prepararle. La loro forma è molto particolare: sono stretti, lunghi e arrotolati. Sono un tipo di pasta artigianale, fatta a mano, che può essere condita con vari sughi o, come vi stiamo per spiegare, con i funghi e la salsiccia. I fusilli avellinesi con funghi e salsiccia sono un piatto tipicamente montano, perfetto per le stagioni più freddo come l'autunno e l'inverno. Vi consigliamo di usare tutti ingredienti del posto, per un'esperienza completamente e tipicamente "irpina".

Gli ingredienti per due persone sono i seguenti: 200 grammi di fusilli avellinesi, 100 grammi di funghi, 300 grammi di funghi a vostra scelta (vi consigliamo i porcini o gli champignon), 30 grammi di parmigiano reggiano DOP, uno spicchio d'aglio, olio extravergine d'oliva, pepe, timo e sale quanto basta. I fusilli avellinesi potrete acquistarli da un panificio o da un pastificio oppure farli a mano, seguendo la tradizione tipica delle massaie avellinesi.

Fusilli avellinesi funghi e salsiccia: ecco la ricetta

La ricetta che vi stiamo per riportare è stata presa dal blog di Giallo Zafferano "A&M Passion de Cuisine". Prima di tutto, è necessario pulire i funghi. Togliete tutte le impurità, come il terreno, rimaste e poi lavateli. A questo punto, potrete tagliarli a pezzetti. In una pentola antiaderente potrete aggiungere un filo d'olio e l'aglio. Dopo aver fatto indorare lo spicchio d'aglio, soffriggendolo per pochi minuti, potete aggiungere la salsiccia. La salsiccia dovrà essere priva del budello e tagliata a piccolissimi pezzi. La salsiccia dovrà cuocere da sola fino a quando non avrà assunto un bel colorito rosa.

Quando la salsiccia sarà cotta, si potranno aggiungere i funghi. A questo punto, bisognerà lasciar cuocere gli ingredienti per dei minuti. Per far amalgamare il tutto, mescolate per bene la salsiccia e i funghi. Alla fine della cottura, aggiungete sale e pepe e, se è di vostro gradimento, del timo. Potete a questo punto cuocere la pasta. Alla fine della cottura della pasta, scolatela al dente e versatela nella padella. Mescolate il tutto, aggiungendo un po' di acqua della pasta per far amalgamare meglio. Spegnete il fuoco e aggiungete il parmigiano: più ne aggiungerete, più sarà cremosa. A questo punto, potete servirla calda.

LEGGI ANCHE>>>Ragù, avete mai provato quello alla molisana? È un'ottima alternativa al ragù bolognese o napoletano

LEGGI ANCHE...