mercoledì, Dicembre 7, 2022

Amici: ecco perché la Celentano non balla mai, la malattia dell'insegnante

I molti affezionati del talent di Amici avranno di certo notato che difficilmente la maestra di danza classica Alessandra Celentano non prende parte alle dimostrazioni di ballo. C'è un motivo per cui la maestra si comporta in questo modo e tutto dipende da una malattia che le impedisce di ballare. 

Alessandra Celentano è arrivata ad Amici con un curriculum di tutto rispetto alle spalle come ballerina e coreografa. La nipote di Adriano Celentano ha cominciato a studiare danza quando era molto piccola ed ha raggiunto la perfezione studiando all' Opera di Stato di Budapest. La sua carriera comincia negli anni '80 quando viene scelta come componente del corpo di b allo dell'Alterballetto di Amedeo Amodio, diventandone in poco tempo prima ballerina.

Ha proseguito la sua carriera collaborando con grandi coreografi che le hanno offerto numerose volte il ruolo di prima ballerina. Ha lavorato con Ailey, Balanchine, Forsythe e tantissimi altri, esibendosi in grandi teatri. Negli anni '90 invece, diventa maestra di balletto in diversi teatri italiani. La Scala di Milano, L'Opera di Roma, Il Comunale di Firenze e il San Carlo di Napoli, lavorando con i grandi ballerini italiani da Roberto Bolle a Maximiliano Guerra fino a Carla Fracci. E' solo nel 2003 che decide di accettare il posto offertole da Maria De Filippi come insegnante di danza classica nel talent Amici (che all'epoca prendeva il nome di Saranno Famosi).

Purtroppo Alessandra Celentano ha dovuto ritirarsi dalla danza non potendo più ballare a causa di una malattia che non le permette di avere delle buone performance e le causa grandi dolori.

Alessandra Celentano, il motivo per cui ha lasciato la danza: "Le operazioni non sono servite"

Come dicevamo Alessandra Celentano può vantare collaborazioni di grande importanza nel suo curriculum di ballerina di danza classica. Ma purtroppo a causa di una malattia ha dovuto abbandonare per sempre il ballo. La severissima maestra di danza classica non può più ballare per dei fastidi molto dolorosi ai piedi, soprattutto agli alluci.

Per i primi tempi la Celentano ha continuato a esibirsi nonostante il dolore ma ciò ha solo accelerato il processo degenerativo della malattia. Nonostante si fosse sottoposta a diverse visite specialistiche ed esami specifici scongiurando il pericolo la diagnosi è stata sindrome dell'alluce rigido che può essere curata solo dopo un intervento.
Questa sindrome è molto diffusa tra i ballerini poiché si sviluppa se l'alluce viene sottoposto a grandi sforzi. La decisione di ignorare il dolore e continuare a ballare ha reso la sindrome dell'alluce rigido incurabile per la Celentano.

Leggi anche: Alessandra Celentano, momento nostalgia: "Certe cose non tornano più", ecco com'era da giovane

LEGGI ANCHE...