giovedì, Agosto 18, 2022
HomePersonaggiLino Banfi si schiera contro Al Bano: "Non è vero quello che...

Lino Banfi si schiera contro Al Bano: "Non è vero quello che dice"

E' ormai qualche tempo che molti personaggi del mondo dello spettacolo e dell'imprenditoria si lamentano di non riuscire a trovare personale per le loro aziende: in molti non solo si sono scagliati contro i giovani e il loro atteggiamento nei confronti del mondo del lavoro, ma soprattutto contro il Reddito di Cittadinanza, che sembra offrire una buona scappatoia per chi non ha interesse nel cercare un impego. Ad andare contro le dichiarazioni di questi imprenditori e soprattutto contro quelle di Albano, è Lino Banfi che invece vede la cosa da un' angolazione del tutto diversa e smentisce quanto affermato dal cantante di Cellino San Marco.

Tutta la polemica sulla manodopera che non sarebbe disponibile è stata avviata da Alessandro Borghese che ha espresso la sua opinione su quello che sta accadendo oggi nel suo ristorante "I ragazzi, oggi, hanno capito che stare in cucina o in sala non è vivere dentro a un set. Vuoi diventare Alessandro Borghese? Devi lavorare sodo. A me nessuno ha mai regalato nulla. Mi sono spaccato la schiena, io, per questo lavoro che è fatto di sacrifici e abnegazione." a lui si è poi accodato Flavio Briatore "Molti ragazzi cercano lavoro sperando quasi di non trovarlo. Io lo vedo chiaramente: preferiscono il reddito di cittadinanza a un percorso di carriera. Anche quando il percorso glielo si offre, ben retribuito: pur garantendo stipendi adeguati e contratti a lungo termine, rifiutano. Preferiscono tenersi stretto il weekend con gli amici.", lo chef Filippo La Mantia "I ragazzi hanno proprio cambiato mentalità fino a prima del Covid per loro era importante trovare un impiego, adesso è più importante avere tempo. Non sono disposti a lavorare fino a tarda notte o nei giorni di festa" ed infine Albano Carrisi che ha scatenato un vero e proprio caos: "La mancanza di manodopera è una realtà drammatica con cui mi scontro ogni giorno con la mia azienda agricola. La colpa? Il reddito di cittadinanza, innanzitutto. Bisognerebbe fare come in Germania, dove già a 12 anni i ragazzi dopo la scuola fanno apprendistato nelle imprese"

Per chi ancora non lo sapesse, l'attore Lino Banfi, insieme a sua figlia Rosanna è proprietario di un ristorante a Roma che prepara piatti tipici della cucina pugliese. Il nonno d'Italia ha voluto dire la sua opinione in merito alla polemica sui giovani che non avrebbero voglia di lavorare soprattutto dopo le chiacchieratissime parole di Albano Carrisi. Ecco cosa ha affermato Lino Banfi: "Non è vero ciò che dicono, noi nel nostro ristorante di Roma non abbiamo problemi a trovare manodopera. Siamo stati fortunati. Nel nostro ristorante lavorano ragazzi che abbiamo assunto cinque anni fa e altri presi più di recente. Vero è che, oltre a offrire un contratto regolare, noi assicuriamo anche un clima di lavoro sereno e familiare. Se uno ha un problema, gli si va incontro."
Cosa dirà adesso Albano Carrisi?
Leggi anche: Anticipazioni 'Maurizio Costanzo Show': tutti gli ospiti della serata

 

LEGGI ANCHE...