martedì, Luglio 5, 2022
HomePersonaggiPaolo Bonolis lo annuncia: "Pronto un grande ritorno", fan in delirio

Paolo Bonolis lo annuncia: "Pronto un grande ritorno", fan in delirio

Sembra che Paolo Bonolis sia pronto per una nuova sfida, a chi credeva che il conduttore romano volesse impegnarsi solo con il quiz show, ha deciso di dare una sonora svegliata. Bonolis ha intenzione, come ha sempre fatto, di sorprendere il pubblico che da anni segue tutte le sue trasmissioni, che come lui stesso afferma "Preferisco vestirmi i programmi addosso", con il ritorno di un grande show. Ma scopriamo di più.

In un'intervista rilasciata a Super Guida Tv, Paolo Bonolis ha parlato di molte cose he riguardano la sua illustre carriera, dai programmi che ha ideato al suo partener di sempre, Luca Laurenti, ad alcune cose che secondo lui, dovrebbero cambiare nel mondo televisivo per omologarsi al tempo in cui viviamo.
Non è la prima volta che il conduttore romano esprime questa opinione sui programmi che vanno oggi in televisione e in merito al suo show Avanti un Altro dice "Credo che il programma si distingua per la leggerezza che intendiamo dare al pubblico, senza alcun freno. Ci divertiamo e la gente percepisce quel senso di libertà, privo di etichette, di convenzioni e protocolli. E’ un gioco nel quale chi si diverte a partecipare “fa scopa” con chi si diverte a realizzarlo. A fronte delle difficoltà quotidiane, fa piacere rintracciare un’ora di disincanto assoluto al di là dei protocolli convenzionali del comportamento televisivo. Sono contento che il programma vada bene."

Secondo TvBlog, Paolo Bonolis sarebbe in  trattativa con Mediaset per una nuova stagione di Ciao Darwin 9 che dovrebbe andare in onda nel marzo del 2023. Se la notizia dovesse essere confermata, questa la prima edizione post-pandemia, infatti, l'ultima risale al 2019. In merito a Ciao Darwin ecco cosa dice il conduttore romano nell'intervista a Super Guida Tv: "Credo che 'Ciao Darwin' prima o poi possa meritare ancora una ribalta. E’ un prodotto trasversale ad ogni epoca e molto attuale. Ha lo stesso spirito di leggerezza di Avanti un altro. E’ un prodotto estremamente complesso che mi costa fatica man mano che vado avanti con gli anni. Che sia stato però dato per defunto è una decisione soggettiva di chi l’ha scritto. Commercialmente importare format esteri dà delle garanzie all’editore nel senso che gli consente di valutare da subito in maniera abbastanza precisa quelli che potrebbero essere gli effetti commerciali sul mercato. Dall’altra però credo che ci sia una condizione di insicurezza generalizzata per cui appoggiarsi su idee altrui consente di evitare dei rischi. Personalmente preferisco correre rischi con idee mie. Programmi come Chi ha incastrato Peter Pan, Il senso della vita, Ciao Darwin e Avanti un altro li abbiamo partoriti noi, ideati, costruiti e scritti. Inoltre sono stati venduti in buona parte del mondo."
Leggi anche: "Paolo Bonolis? L'ho cacciato di casa", Sonia Bruganelli parla per la prima volta della grave crisi con il marito

 

 

LEGGI ANCHE...