venerdì, Luglio 1, 2022
HomePersonaggiLolita Lo Bosco, la Rai sceglie una nota località del Sud come...

Lolita Lo Bosco, la Rai sceglie una nota località del Sud come set a cielo aperto!

Nella scorsa stagione in molti hanno avuto modo di conoscere la Vicequestora Lolita Lobosco interpretata dalla bellissima Luisa Ranieri nella fiction della Rai: il personaggio nato dalla penna di Gabriella Genisi, è una bellissima donna che nonostante abbia scelto di lavorare in polizia fino a diventare un capo, non abbia perso la sua femminilità, anzi l'accentua portando anche in servizio i tacchi a spillo.
Secondo alcune indiscrezioni, la prossima stagione de Le Indagini di Lolita Lobosco andranno in onda in autunno, nel frattempo le riprese sono cominciate in uno dei luoghi più belli del Sud. Scopriamo di più.

Forse non tutti sanno che i romanzi di Gabriella Genisi che raccontano le avventure di Lolita hanno preso spunto dalla realtà, da una persona, anzi un'autorità vera e propria: il suo nome è Maria Letizia La Selva, nominata direttore della nona zona della Polizia di Frontiera per le regioni Abruzzo, Molise e Puglia. Come la stessa scrittrice racconta, è proprio la figura di Maria Letizia ad averle ispirato le avventure della famosa questora della televisione "La mia musa ispiratrice di Lolita Lobosco in carne e ossa": La Selva è stata il primo funzionario donna della squadra mobile di Matera e nel 1992 con il trasferimento a Bari, ha fatto parte della polizia giudiziaria sempre addetta alla squadra mobile. Insomma, la Genisi è riuscita a trovare la donna perfetta che le ispirasse i suoi romanzi che hanno avuto successo in tutta Italia anche grazie al grande talento e alla bellezza di Luisa Ranieri.

Come tutti di certo ricorderanno, Le indagini di Lolita Lo bosco raccontano la storia di questa donna caparbia e bellissima che guida una squadra formata da soli uomini, molto sensuale ed eccentrica ha una vita privata piuttosto intricata, tra nuovi amori, vecchie conoscenze e una ferita che non riesce a rimarginare, quella provocata dalla morte del padre. Forte e risoluta impone non solo la sua presenza e la sua autorità a tutti, ma anche la sua femminilità e bellezza e questo le crea spesso qualche 'problemino' che però sistema immediatamente in un modo tutto suo.
Dal 2 maggio sono partite le riprese de Le Indagini di Lolita Lobosco che vedrà la sua seconda stagione, nella bellissima città pugliese di Monopoli, ma l'intero set si sposterà in altri luoghi della regione sostando prima Pezze di Greco nella provincia di Brindisi, poi a Conversano e a Mola di Bari. Infine, le riprese con un tempo non inferiore a 7 settimane, si stabiliranno a Bari secondo le indiscrezioni dal 21 maggio. Siete pronti a vedere le nuove avventure di Lolita Lobosco? Cosa accadrà alla questora più bella di Bari?
Leggi anche: Francesco Sarcina distrugge Clizia Incorvaia: "Vi dico io chi è davvero", parole durissime

 

 

LEGGI ANCHE...