sabato, Febbraio 4, 2023

Isola dei Famosi, Alvin vuota il sacco: "Vi racconto cosa succede a telecamere spente"

L'ora delle confessioni di Alvin è finalmente giunta. Ospite della scorsa puntata di Isola Party, il format web de L'Isola dei Famosi presentato da Ignazio Moser e Valentina Barbieri, l'inviato del reality show dei naufraghi ha deciso di far trapelare informazioni finora sconosciute e svelare uno degli episodi più pericolosi che gli siano capitati nella sua permanenza sull'isola nel corso delle varie edizioni. La decisione di Alvin di rompere il silenzio raccontando alcuni retroscena inediti sulle sue recenti esperienze è stata inaspettata e sorprendente. Interpellato da Ignazio Moser e Valentina Barbieri, il reporter del programma condotto da Ilary Blasi ha narrato i momenti peggiori e difficili che ha vissuto al Cayo Cochinos. Come riporta Biccy, il più pericoloso risale al 2015, quando un uragano colpì l'isola dove di solito stanno i naufraghi e si registra la trasmissione.

"In quattro anni ce ne sono stati di momenti critici. Forse durante la prima Isola, all’inizio. Era la prima edizione di Mediaset. Quell’anno abbiamo avuto il grande uragano arrivato dagli Stati Uniti. La prima puntata non siamo riusciti a farla. Io ero proprio qui al Cayo dove si è scaraventato l’uragano ed eravamo qui in pochissimi giusto per far vedere che non c’erano le condizioni per fare l’Isola." Ha ricordato tutto in maniera molto vivida, il povero Alvin, quasi come se stesse rivivendo - suo malgrado - quel momento. "Ero vestito con i sacchi della spazzatura, perché non ero pronto per un uragano. Anche le mutande erano fatte con i sacchetti di plastica, perché l’acqua entra ovunque. Non si è visto tutto in tv. Ci sono stati attimi di paura, ma quando si è aperto un piccolo spazio nel cielo siamo riusciti a scappare in elicottero. Il volo verso la terra ferma è stato molto forte, eravamo tutti zitti."

Alberto Bonato - questo il nome di Alvin all'anagrafe - ha proseguito poi ricordando altre situazioni molto delicate e complesse vissute in Honduras, compreso il cammino impervio di alcuni naufraghi de L'Isola dei Famosi. Tra questi la caduta di Divino Otelma o l'apnea di Mercedesz Henger, che aveva scioccato l'intero studio, persino l'allora presentatrice Alessia Marcuzzi. Ovviamente, in televisione è stato riportato solo in parte tutto questo. "C’è stato il Divino Otelma, che è stato spinto e si è aperto la testa. E come dimenticare Rachida che mi è svenuta davanti in mezzo all’acqua. Poi anche Mercedesz in apnea, per noi qui non c’erano criticità, ma dallo studio ci hanno messo ansia come se la cose fosse grave. Forse però il momento peggiore è quando mi è caduta una tana di scorpioni sulla spalla. Eravamo in Palapa. Sono caduti e c’è stato un momento che ci siamo agitati. In diretta stavano parlando dallo studio di Milano, ma si sono accorti che c’era agitazione dal collegamento in Honduras. Così ci siamo liberati degli scorpioni e poi ci hanno inquadrato."

LEGGI ANCHE: Manila Nazzaro rompe il silenzio: "Perché Lorenzo Amoruso ha rifiutato l'Isola dei Famosi"

LEGGI ANCHE...