lunedì, Luglio 4, 2022
HomePersonaggiGiancarlo Magalli condannato a risarcire Adriana Volpe, la cifra è altissima!

Giancarlo Magalli condannato a risarcire Adriana Volpe, la cifra è altissima!

La denuncia di Adriana Volpe nei confronti del collega Giancarlo Magalli ha visto l'epilogo, il conduttore è stato condannato

Gia​​ncarlo Magalli e Adriana Volpe sono ad una nuova tappa nella battaglia legale che va avanti ormai da molti anni. Il tribunale di Milano ha stabilito che il 74enne conduttore romano della Rai dovrà corrispondere alla showgirl un indennizzo provvisorio di 25.000 euro, con l'assistenza degli avvocati della Grande Stevens Michele Briamonte, Nicola Menardo e Stefania Nubile, più 14mila euro di multa

Facciamo un passo indietro. L'incidente è avvenuto nel novembre 2017, quando Giancarlo Magalli ha accettato un'intervista al settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini, ed ha espresso le sue opinioni in occasione dei casi Weinstein e Brizzi. per lo scandalo dei favori sessuali. Proprio in quell'intervista secondo Adriana Volpe, che si è presentata parte civile, ha citato in giudizio Magalli, sostenendo che avesse implicitamente accennato a lei e la sua carriera e che in seguito a queste dichiarazioni abbia subito perdite professionali valutabili in base alla perdita di prestazioni televisive, e quindi ha chiesto un risarcimento.

Il processo al tribunale di Roma è iniziato il 30 novembre, quando il conduttore televisivo Giancarlo Magalli è stato accusato di aver diffamato la collega Adriana Volpe, che ha co -presentato con lui la trasmissione I tuoi Vostri in onda su Rai2."Se sapessero come fa a lavorare da 20 anni..." ha insinuato Magalli su proprio profilo social.

Adriana Volpe è comparso ieri come testimone in tribunale e ha spiegato al giudice della settima divisione penale di non aver mai fatto richieste né avuto favoritismi sessuali durante la sua carriera ed ha inoltre aggiunto di aver deciso di adottare questo provvedimento giudiziario non solo per tutelare la propria reputazione, ma anche per tutelare tutte le donne che lavorano nel settore televisivo e dello spettacolo, spesso accusate andare a letto con dei dirigenti per fare carriera.

Nel marzo 2017, la "miccia" tra i due è esplosa in diretta tv, quando la showgirl ha detto pubblicamente l'età di Giancarlo Magalli: "Ormai hai 70 anni, vero?". L'ospite infastidito ha risposto con rabbia: "Ma fatti gli affari tuoi, giusto? No, semplicemente non ha la capacità...e tu ne fai 44 e allora?". Quando la showgirl ha chiesto "Perché sei arrabbiato?" Magalli lo ha risposto: "Perché sei una rompip**le!”.

Giancarlo Magalli non ha perso tempo, ha espresso la sua opinione non appena ha ricevuto la notizia e ha pubblicato un lungo post sulla sua pagina Facebook, in cui sottolinea la sua posizione rispetto agli estremi della denuncia e della condanna: " Dato che tra 5…4…3…2…1 la Volpe inonderà il web di comunicati stampa riguardanti la mia condanna esemplare per un’intervista in cui io parlavo del Me Too e NON la nominavo affatto, volevo anticiparla specificando che il giudice mi ha dato una multa (che non devo nemmeno pagare) una provvisionale (che non devo pagare) e le spese legali (che pagherò). Questo prima che dica che sono stato condannato all’ergastolo o a 10 milioni di risarcimento. Per inciso nella causa eravamo imputati io, il giornalista che mi aveva fatto l’intervista ed aveva cercato di farmi parlare della Volpe (assolto) ed il direttore responsabile del giornale che l’aveva pubblicata. Per lui la querela è stata ritirata. E di chi parliamo? Ma di Alfonso Signorini che casualmente è quello con cui da allora Adriana lavora. Coincidenze, eh… " .

Chissà se Adriana Volpe risponderà a tono. Allo stesso tempo, Giancarlo Magalli nel 2017 La prossima udienza del la dichiarazione rilasciata da I Fatti Vostri nel 1991 è prevista per la metà di aprile 2022. I combattimenti continuano.

Leggi anche: Bomba a 'Ballando con le stelle': "Le votazioni sono truccate!" 

LEGGI ANCHE...