lunedì, Dicembre 5, 2022

Striscia la notizia, Alessandro Siani rompe il silenzio: "Ecco perché ci hanno sostituiti"

La coppia Siani-Incontrada pare non abbia funzionato bene dietro al bancone del tg satirico, ma il comico partenopeo ci ha tenuto a dire la sua

Tra gli ospiti di "Verissimo" nel salotto di Silvia Toffanin, domenica 28 novembre c'era anche il comico e attore napoletano Alessandro Siani, di recente protagonista con Vanessa Incontrada nella conduzione di "Striscia la notizia" per diverse settimane. La coppia pare non abbia funzionato bene dietro al bancone del tg satirico, e non sono mancate le critiche da parte del pubblico da casa. Soprattutto dopo che Valerio Staffelli ha consegnato ad Ambra il Tapiro d'Oro (perché il suo compagno, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri l'ha lasciata): per questo episodio Vanessa è stata attaccata duramente e persino minacciata di morte per la sua reazione divertita all'episodio.

Non è un caso che la coppia Siani-Incontrada sia stata sostituita proprio dopo questa vicenda che ha fatto molto discutere. Secondo molti telespettatori di "Striscia la notizia", la breve durata della coppia sarebbe da ricondurre a questo spiacevole episodio. Infatti, nonostante la lotta di Incontrada contro la discriminazione delle donne, la conduttrice non ha mostrato un briciolo di solidarietà verso la sua collega Ambra Angiolini.

Oggi, dietro al bancone di "Striscia la notizia" ci sono due acclamati comici siciliani ad aver preso il posto di Siani e Incontrada: i simpaticissimi Sergio Friscia e Roberto Lipari. Alessandro Siani, intervistato da Silvia Toffanin, ha commentato così la sua sostituzione e quella di Vanessa Incontrada: "Sono circolate delle voci e poi si sono moltiplicate. Alla fine, la cosa che a me fa riflettere è proprio il fatto che delle notizie che non sono vere possono diventare realtà. Questo è pericoloso. Adesso noi lo stiamo raccontando e quindi al pubblico arriverà che erano false e sono state strumentalizzate".

Leggi anche: Striscia la notizia, applausi per Lipari e Friscia: "Finalmente dei conduttori capaci"

Il comico partenopeo ha quindi chiarito che nel tg satirico di Canale 5 non è la prima volta che le coppie di conduttori si alternano, lui e la Incontrada non hanno fatto alcuna differenza anche in vista degli innumerevoli impegni professionali; Siani, infatti, recentemente ha concluso le riprese del film con Cristian De Sica "Chi ha incastrato Babbo Natale", e, a tal proposito, ha dichiarato: "E' senza parolacce, volgarità, nessuno si spoglia. E' un film per tutti, è una favola per bambini". Con il consueto umorismo che lo contraddistingue, ha poi scherzato con Silvia Toffanin: "Tu hai creato un format dove chi non piange ha vinto". Poi ha detto sulla sua famiglia: "Da mio padre ho preso questo senso dell'ironia, mentre da mia madre ho preso questo senso diciamo poetico".

Siani è tornato anche sulle sprezzanti dichiarazioni di "Le Figarò" su Napoli, la sua amata città: "E' stata una delle pagine più brutte del giornalismo internazionale...grande falsità, terribile, Napoli è una città unica, vive delle piccole invidie. Visto che sono degli sfigati li chiamerò 'Sfigarò'. E' una città meravigliosa, è in continuo movimento, Napoli trova tante soluzioni. Ci sono i quartieri spagnoli dove ogni casa diventa una sorta di centro commerciale, dove le persone si aiutano tra loro. Abbiamo una grande umanità, Napoli mantiene questa grande capacità di essere solidale e ha una grande tolleranza".

Leggi anche: Alessandro Siani: "E' stata tra le pagine più brutte del giornalismo internazionale"

LEGGI ANCHE...