domenica, Agosto 1, 2021
HomeSud ItaliaPersonaggiFranco Battiato, l'omaggio della sua terra con un video: "Alfiere nel mondo...

Franco Battiato, l'omaggio della sua terra con un video: "Alfiere nel mondo del popolo siciliano"

Il Comune di Catania ha scelto di ricordare il grande artista con un video realizzato dall'Ente. Le immagini del Maestro sono accompagnate dalla canzone "La cura"

Oggi l'Italia è in lutto per la scomparsa di Franco Battiato, uno dei migliori figli del nostro Sud. Con la sua immensa poesia ha saputo fondere musica, arte e filosofia, elevandole ogni volta meravigliosamente in un tutt'uno. Artista eclettico e inconfondibile, ha incantato diverse generazioni, le stesse che oggi lo piangono e lo ricordano con tanto amore. Il Maestro di Ionia, oggi Riposto, in provincia di Catania, si è spento questa mattina all'età di 76 anni, nella sua amata villa a Milo, alle falde dell'Etna.

Il genio siciliano ha fatto sempre parlare di sé per il grande numero di stili che è riuscito brillantemente a combinare tra loro. Dopo l'iniziale fase pop degli anni '60, è passato al rock progressivo e all'avanguardia, ritornando poi alla musica leggera approfondendo anche la canzone d'autore. Tra gli altri stili in cui si è cimentato anche la musica etnica, quella elettronica e l'opera lirica. Nella sua straordinaria carriera artistica ha ottenuto un grandissimo successo, avvalendosi di tante collaborazioni tra cui il violinista Giusto Pio e il filosofo Manlio Sgalambro (coautore di molti suoi brani).

I testi di Franco Battiato sono lo specchio delle sue passioni e dei suoi interessi, tra cui l'esoterismo, la teoretica filosofica, la mistica sufi e la meditazione orientale. Ma il musicista etneo ha saputo spaziare egregiamente anche in altri campi, come la pittura e il cinema. E' uno degli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con tre Targhe e un Premio Tenco. Tra novembre 2012 e marzo 2013 ha avuto anche una breve esperienza in qualità di assessore al Turismo della Regione Siciliana nella giunta di centro sinistra del presidente Rosario Crocetta, dichiarando di non voler ricevere alcun compenso.

Proprio dalla sua Sicilia, ma non solo, in questo giorno triste stanno fioccando tantissimi messaggi di cordoglio sul web, dal mondo della cultura e della musica a quello delle istituzioni. Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, lo ricorda così su facebook: "Franco Battiato è stato poeta e cantore della Sicilia, Maestro geniale e poliedrico, uomo fuori dagli schemi. Indissolubilmente legato alla sua Ionia e all'Etna, continuerà per sempre a rappresentare la nostra Isola, con musica e poesia che hanno segnato la vita di tutti noi. 'Si che cambierà, vedrai che cambierà...' . Addio Franco".

Il Comune di Catania ha scelto di celebrare l'artista con un video realizzato dall'Ente con immagini del cantautore accompagnate dalla canzone "La cura". La piccola clip pubblicata sulla pagina facebook dell'amministrazione comunale si conclude con l'immagine del Maestro sullo sfondo, piazza Duomo di Catania, della Cattedrale di Catania e Palazzo dei Chierici, con accanto la scritta "Ciao Franco".

ll sindaco di Catania Salvo Pogliese, la giunta e il consiglio comunale hanno omaggiato l'artista con queste parole: "Partecipano all'intimo e profondo cordoglio dei cittadini di Catania per la morte di Franco Battiato, che con i suoi testi e le sue musiche ha fatto crescere generazioni di italiani nell'amore per l'arte, la passione per la musica e l'impegno civile. Il suo sincero attaccamento alla nostra terra, lo ha trasformato in alfiere nel mondo del popolo siciliano, che ha trovato in lui un interprete straordinario delle sue bellezze e delle tante contraddizioni.

Scompare un punto di riferimento insostituibile di artista eclettico, uomo libero per la sua integrità morale, forte della sua speciale visione della vita e del mondo. Con la sua generosità, donò a Catania insuperabili momenti artistici che ne hanno reso indelebile il suo legame con la città etnea, arricchito dal lungo sodalizio artistico con il filosofo catanese Manlio Sgalambro. Tutti i cittadini di Catania ricorderanno sempre con emozione Franco Battiato e per questa memoria condivisa, l'intitolazione di un luogo simbolo della città farà diventare perenne il suo percorso di vita, arte e cultura anche per le generazioni future".

Già oggi, per volere del sindaco Pogliese, le bandiere di Palazzo degli Elefanti sono state disposte a mezz'asta. Nella giornata dei funerali (domani 19 maggio) il Comune di Catania proclamerà il lutto cittadino. Saranno celebrati in mattinata in forma strettamente privata e riservata nella sua villa a Milo. Sarà un sacerdote amico dell'artista e della famiglia a presiedere la cerimonia. Secondo alcune indiscrezioni, la salma sarà cremata e le ceneri saranno poi conservate nella cappella di famiglia.

Per vedere il videoclip omaggio a Franco Battiato realizzato dal Comune di Catania e pubblicato sulla pagina ufficiale facebook basta cliccare su questo link.

LEGGI ANCHE...