Bonus Vacanze 2021, pioggia di fondi al Sud per il turismo: ecco come fare domanda

E' stato decretato il potenziamento del Bonus Vacanze 2021, con più soldi e più occasioni per agevolare il turismo

mete vacanze

La decisione del Governo Draghi sul Turismo è chiara: l’intero settore deve essere aiutato ad affrontare la grande crisi economica causata dalla pandemia da Covid – 19 e per farlo vengono accettate le richieste dei consumatori e degli operatori turistici, aumentando il denaro destinato al Bonus Vacanze ed eliminando i vincoli imposti dagli albergatori.

La dichiarazione del Presidente del Consiglio Mario Draghi: “Con il ‘Green Pass Nazionale‘ che entrerà in vigore dalla metà di Maggio, servono altre misure per sostenere le famiglie e i collegamenti, di conseguenza, il comparto turistico“; verranno quindi prese ulteriori misure che mirano a rendere il Bonus Vacanze un effettivo incentivo spendibile in tema vacanze, un aiuto non solo per le famiglie ma anche e soprattutto per il settore turistico molto provato dalla pandemia.

Il Presidente di Assoutenti, Furio Truzzi afferma: ” Con il Green Pass il governo accoglie le richieste dei consumatori e al tempo stesso quelle degli operatori turistici. Ma riteniamo si possa e debba fare di più. Riaprire il turismo non basta se le famiglie hanno subito una pesante perdita del reddito e non hanno soldi da destinare ai viaggi. Ed in tal senso chiediamo al Premier Draghi di potenziare il Bonus vacanze, vero e proprio flop del precedente governo. E’ indispensabile rendere la sua accettazione obbligatoria per tutte le strutture ricettive ed eliminare i vincoli e paletti imposti dagli albergatori che, la scorsa estate, hanno di fatto sabotato l’incentivo, impedendo alle famiglie di usufruirne.

Come richiedere il Bonus Vacanze.

La richiesta per usufruire del bonus è digitale, bisogna presentare all’INPS la Dichiarazione Sostitutiva Unica o munirsi di un’Identità Digitale SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) o CIE 3.0 (Carta d’Identità Digitale); in seguito è necessario scaricare l’App gratuita della Pubblica Amministrazione ‘IO’ (io.italia.it) ed effettuare l’accesso nei modi indicati prima.

Dal 1 Luglio sarà possibile fare richiesta del Bonus Vacanze attraverso l’App ‘IO’ che verificherà l’idoneità dei requisiti e darà risposta positiva o negativa: quando l’esito sarà positivo si potrà usufruire della somma, distinta tra sconto e detrazione. L’App fornisce anche un codice univoco e un QR-Code da fornire alla struttura che servirà nel momento del pagamento del soggiorno.