San Gennaro, il miracolo è avvenuto! Dopo due giorni di attesa il sangue si è sciolto

Dopo ben due giorni di attesa, quando sembrava che tutto fosse vano, ecco che il prodigio è avvenuto con somma gioia dei fedeli

Foto Facebook Santuario Eucaristico Diocesano Napoli - Arcivescovo Mimmo Battaglia


Dopo due giorni di preghiere, quando tutto ormai sembrava perduto San Gennaro ha fatto il miracolo! Il sangue ha cominciato a sciogliersi improvvisamente e tutto la popolazione di Napoli ha tirato un sospiro di sollievo quando Don Doriano ha annunciato: “Il prodigio della liquefazione del Sangue è avvenuto! C’era un grosso grumo al centro della teca ma improvvisamente il sangue ha iniziato a sciogliersi…Viva  San Gennaro!!!

Dopo il mancato miracolo dello scorso Dicembre, la ricorrenza di Maggio era attesa con ansia e trepidazione: da ieri, 1 Maggio, l’intera comunità cristiana, insieme all’Arcivescovo Mimmo Battaglia, si è riunita in preghiera per scongiurare il santo di compiere il prodigio. Né ieri, né oggi, San Gennaro sembrava intenzionato a donare speranza ai suoi fedeli, quando improvvisamente alle 17,18 il sangue ha cominciato a liquefarsi.

Il popolo napoletano tira un sospiro di sollievo, San Gennaro è sempre con noi, ma ci aspetta un periodo molto duro che ci deve vedere uniti da sentimenti di profonda fratellanza.” queste la parole del Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che come tutti i napoletani partecipa al miracolo con estremo coinvolgimento.

La devozione espressa per il Santo Patrono di Napoli ha delle radici molto profonde, San Gennaro non è solo un protettore ma l’anima stessa di Napoli e quando il miracolo non è avvenuto le disgrazie in questa città sono state molteplici (occupazione della città da parte dei nazisti nel 1943; l’epidemia di colera nel 1973; il terremoto in Irpinia 1980, l’incendio devastante sul Vesuvio nel 2016).

Non c’è da meravigliarsi che l’intera popolazione resti con il fiato sospeso attendendo il verdetto. Non è solo questione di fede, non bisogna essere per forza cattolici o superstiziosi, l’evento prodigioso di Faccia Gialla potrebbe essere interpretato semplicemente come un augurio per tutti, un gesto gentile e inaspettato, un caldo sorriso in un periodo estremamente difficile.