E’ tornata l’arena concerti più grande del Sud Italia: il Parco Gondar verrà riaperto!

Dopo il sequestro ad opera della Guardia di Finanza nel 2015 a causa di presunte irregolarità edilizie, l'arena non sarà chiusa

Foto Facebook Parco Gondar


Dopo ben 6 anni dalla chiusura, l’arena concerti più grande del Sud ha ottenuto la completa assoluzione. Il Parco Gondar, l’icona delle estati salentine, sul litorale di Gallipoli, non verrà chiuso: per la sentenza emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Lecce, Bianca Todaro, il reato di lottizzazione abusiva è stato prescritto e i sette imputati assolti dalle accuse.

Nel 2015 il Parco Gondar venne sequestrato dalla Guardia di Finanza con l’accusa di lottizzazione abusiva e falso, nel 2017 venne indetto un nuovo sequestro adducendo la possibilità che nei 15.000 metri quadrati occupati dall’arena non fossero state rispettate le norme a tutela del demanio marittimo e vi siano state costruite strutture non a norma.

Tutto si è risolto per il meglio e la grande arena del Sud potrebbe tornare in attività molto presto. I sette imputati sollevati da tutte le accuse scrivono un lungo post accorato sul sito ufficiale del Parco Gondar, ringraziando chiunque abbia creduto sempre nella loro innocenza, chiunque abbia mostrato la solidarietà ad un gruppo di imprenditori rimasto al Sud per il Sud.

Il Parco Gondar è stato costruito nel 1973, mettendo insieme due campi da tennis, nel corso degli anni sono stati molteplici gli eventi organizzati, con artisti nazionali ( solo per citarne alcuni Franco Battiato, Carmen Consoli, Caparezza, Pino Daniele, Subsonica) e internazionali (The Chemical Brothers, Bob Sinclar, Trentmoller, The Prodigy e moltissimi altri), diventando il, fulcro della movida salentina e un polo musicale di grande spessore.

La struttura è situata a ridosso del litorale sud di Gallipoli, immersa nella natura e a due passi dal mare, una delle location per concerti più belle del mondo che non ha nulla da invidiare alle grandi arene europee. Come abbiamo accennato i gestori del Parco Gondar, nel lungo post di ringraziamento, hanno mostrato l’intenzione di riportare l’arena concerti al grande splendore.

 

GRAZIE

Grazie è l’ultima nostra parola dedicata al PARCO GONDAR prima della lunga chiusura, e con tanti GRAZIE vogliamo…

Pubblicato da Parco Gondar su Lunedì 26 aprile 2021