L’incanto sul mare di un borgo del Sud: qui ci sono le acciughe più buone del mondo

E' l'unica frazione della stupenda Bagheria, un luogo solitario e silenzioso dove mare e cielo creano un magico incanto



Un piccolo borgo meraviglioso, in cui i paesaggi mozzafiato si coniugano con sapori antichi e semplici, stiamo parlando di Aspra Borgo Marinaro, l’unica frazione di Bagheria in Sicilia, a due passi da Palermo. E’ un tipico borgo di mare, in cui piccole barche affollano il porto ed è la meta ideale per chi ama il pesce, soprattutto le acciughe…sono talmente buone e talmente antico il metodo di pesca da aver dedicato a tale pratica un intero museo!

Affacciata sul Mar Tirreno con uno sguardo si può cogliere la bellezza del Golfo di Palermo e la costa frastagliata di Capo Zafferano. Una piccola porzione di terra che ha come particolarità edilizia, delle deliziose ville; la sua storia è molto antica e racconta dei primi insediamenti arabi in Sicilia, lo stesso nome è antico e può significare tante cose.

C’è chi pensa che “Aspra” sia un termine arabo che indica la pietra di calcarenite  facile da lavorare che veniva prelevata dalle cave a cielo aperto (Pirriere in siciliano), c’è, invece, chi crede che il nome Aspra deriva dal latino “impervio” (Asperus) o, addirittura dal greco “bianco” (Aspro). Ma in realtà tutto potrebbe partire dal nome del monte che sovrasta il borgo: Montagna d’Aspra, la guardiana del luogo.

La Montagna Apra raggiunge il Promontorio Mongerbino, dove si possono ammirare dei veri e propri tesori naturali come la Baia dei Francesi e l’Arco Azzurro. Muovendosi verso ovest si giunge alle coste del Fiume Eleuterio, altro spettacolo naturale in netto contrasto con il paesaggio marino: il tutto riesce ad abbracciare una natura incontaminata e silenziosa che si staglia in tutta la sua bellezza e singolarità.

Il territorio rientrava nei possedimenti del Marchese di Sant’Isidori di cui restano la villa e la chiesa. Nella Chiesa della Beata Vergine sono gelosamente conservati i  meravigliosi affreschi di Renato Guttuso, ma la vera attrattiva per gli amanti del cibo sono le acciughe: il Museo dell’Acciuga è il migliore di Sicilia, il più votato dagli utenti di TripAdvisor.