giovedì, Gennaio 13, 2022
HomeAmbienteLa riserva naturale del Sud che nessuno conosce: qui trovano rifugio specie...

La riserva naturale del Sud che nessuno conosce: qui trovano rifugio specie rare da tutto il mondo

A pochi chilometri a sud di Brindisi in Puglia (tra Capo di Torre Cavallo e il Parco Naturale Regionale), esiste un luogo da sogno, una riserva naturale schiacciata tra il litorale adriatico e una zona pianeggiante formata da piccoli stagni e immense saline: stiamo parlando di Punta della Contessa che si estende per 1.600 ettari e dove trovano rifugio, durante le migrazioni, moltissime specie di uccelli rari che dall'Europa compiono i loro viaggio verso l'Africa.

Dal 2002 Punta della Contessa è una riserva naturale tutelata, che ha una storia molto antica: nel corso dei secoli fino al XVIII secolo, le saline venivano utilizzate per la produzione di sale, quando il territorio non è stato più sfruttato in tal senso, si è formata una zona umida di stagni e acquitrini con un valore naturalistico molto importante.

Come abbiamo già detto, quest'area è la prediletta da moltissime specie, soprattutto uccelli migratori, che vi sostano durante le rotte migratorie dall'Europa all'Africa e viceversa. La sosta di questi uccelli, crea degli spettacoli indescrivibili e fornisce anche momenti molto emozionanti, quando dopo la nidificazione e la schiusa delle uova, tanti piccoli cuccioli spiccano il volo nei cieli della riserva.

L'area è divisa in moltissimi bacini costieri che sono alimentati da sorgenti d'acqua dolce provenienti dall'entroterra, ma la vicinanza al mare (che diventa ancora più forte durante le mareggiate) da cui sono divise tramite un piccolo cordone di terra e sabbia, le rende acque perfette per molte specie di animali. Le aree umide vengono distinte l'una dall'altra avendo come metro di misura la distanza dal mare: "Salina Vecchia", "Salinella", e l'ultimo "L'invaso dell'Enichem".

Durante la stagione delle migrazioni, gli specchi d'acqua diventano una festa di colori e suoni: ogni piccolo stagno ospita esemplari di rara bellezza, i voli, i richiami e i piccoli appena nati sono uno spettacolo naturale che incanta tutti, non solo gli appassionati di birdwatching.

LEGGI ANCHE...