Stadio Maradona, arriva l’ufficialità: ecco quando sarà intitolato al grande campione

A comunicare l'ufficialità il Comune di Napoli: "E' un atto dovuto, sentito, una proposta per rappresentare la volontà della città tutta"



Lo stadio San Paolo di Napoli sarà intitolato al campione argentino: si chiamerà “Stadio Diego Armando Maradona”. A comunicare l’ufficialità l’amministrazione comunale della città partenopea nella giornata di ieri, 30 novembre. “Napoli è stata una città fortunata, perché negli anni Ottanta ha avuto la gioia e l’onore di ospitare un grande campione e un uomo che ha saputo incarnare il suo popolo.

Diego Armando Maradona ha rappresentato per Napoli il simbolo della speranza. Diego è uno scugnizzo che ce l’ha fatta, è un sogno impossibile che si realizza. Con le sue magie, le sue vittorie, con il suo talento ha fatto sognare una città intera. Ha riscattato una intera comunità, restituendo orgoglio e dignità a tutte le sue fasce sociali. Napoli, con Diego, ha raggiunto le vette più alte, nel calcio e nel mondo.

Oggi, con la sua morte, la città a gran voce, in un coro unanime, ha chiesto di lasciare vivo il ricordo del suo uomo, genio e sregolatezza proprio come Napoli, intitolando a lui il suo tempio, lo stadio oggi San Paolo. E’ un atto dovuto, sentito, una proposta che come commissione abbiamo inteso far nostra per rappresentare al Sindaco e all’Amministrazione comunale la volontà della città tutta. Questo il testo del documento che la commissione Toponomastica ha inviato al sindaco Luigi de Magistris.

“Alla fine il nome sarà Stadio Diego Armando Maradona – ha annunciato il sindaco di Napoli a Radio Marte nella giornata di ieri, durante la trasmissione ‘Si gonfia la rete’ – Credo sia la soluzione migliore. C’erano anche altre proposte ma questa è la decisione. La procedura sarà più rapida possibile. C’è stata una riunione della commissione toponomastica, venerdì ho convocato quella del Comune e concluderemo l’iter. Poi c’è un passaggio col prefetto che noi abbiamo già attivato. Ho ragione di ritenere che dalla prossima partita in casa del Napoli si possa ufficializzare il nome. Cerimonia ufficiale? Vedremo”.

Intanto nella giornata di oggi il primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris ha fatto un sopralluogo alla stazione Mostra della Linea 6 della Metropolitana che sarà intitolata a Diego Armando Maradona. “E’ venuta anche l’idea sulla stazione della Metro Linea 6, che contiamo di inaugurare a maggio – ha aggiunto il sindaco su Radio Marte – Volevamo intitolarla ‘Mostra-Maradona’ e fare al suo interno la mostra per Maradona, un sorta di pellegrinaggio calcistico-turistico per Maradona. Faremo tante cose con la società e i cittadini. Stiamo procedendo bene, ascoltando e decidendo insieme.

Vedo nell’ordine naturale delle cose che a un certo punto ci sarà una piazza o uno strada intitolata a Maradona. Il risultato più forte però è lo stadio: li ci ha fatto gioire e sognare, quello è il suo tempo. Museo? Andrà realizzato all’interno dello stadio con la società. Mi arrivano un sacco di proposte anche su statue e opere. Credo che bisognerà lavorare anche all’interno dello stadio, perché ritengo sia necessario creare un luogo in cui siano fotografie, maglie e simboli, ma anche video e riprese. Può diventare un luogo di pellegrinaggio e per venire a scoprire e conoscere cosa ha rappresentato Diego per noi”, ha concluso De Magistris.